Napoli, i giorni di Kvara: Europa e rinnovo

NAPOLI- Sta per arrivare la fine della stagione e dunque si avvicina il momento opportuno per tornare a parlare del futuro di Khvicha Kvaratskhelia. Il suo agente è atteso in Italia la prossima settimana, in agenda l’incontro con De Laurentiis per riprendere il discorso rinnovo dopo i confronti dei mesi scorsi e la decisione presa di comune accordo di rivedersi al termine del campionato. Il Napoli vuole blindare Kvaratskhelia che piace a molte big europee, come il Barcellona che il prossimo anno sarà guidato ancora una volta da Xavi, suo grande estimatore. Ma stima il georgiano anche De Laurentiis che l’ha portato in Italia prima di tutti, due anni fa, e ora pianifica il futuro del Napoli partendo proprio da Kvara a cui affidare la rinascita della squadra con un nuovo contratto. 

Si tratta

Si ripartirà da un’intesa comune, ovvero quella di sedersi a discutere di rinnovo consapevoli di rivedere le cifre dell’attuale stipendio, circa un milione e mezzo coi bonus. Kvaratskhelia sa di meritare un aumento, una sorta di premio per i primi due anni al Napoli. Ne è consapevole anche De Laurentiis non solo per il suo rendimento ma anche per la serietà del ragazzo e per la scelta – molto apprezzata dal presidente del Napoli – di rinviare il tema futuro a fine anno concentrandosi in questi mesi solo sul campo. La questione stipendio sarà uno degli argomenti sul tavolo tra De Laurentiis e il suo agente, Mamuka Jugeli, atteso in Italia la prossima settimana. Si parlerà molto probabilmente anche dell’ipotesi di inserire una clausola rescissoria stile Osimhen, ovvero fissandola ad una cifra altissima. 

In campo

Il rinnovo è questione d’altri, ne parleranno molto presto Jugeli e De Laurentiis. Kvaratskhelia riflette il suo talento in campo, dalla Roma al Lecce avrà altre cinque gare a disposizione per lasciare il segno, intanto ritrovando il gol che manca dall’8 marzo – dieci in campionato al momento – e poi facendo le prove in vista del futuro, quando sarà il riferimento del nuovo corso. Con Osimhen, al passo d’addio e con cui condividere gli ultimi istanti insieme, Kvaratskhelia è già oggi il giocatore a cui De Laurentiis affida le speranze di qualificazione europea. Accadrà anche il prossimo anno quando il georgiano avrà attorno diversi nuovi compagni. Ma il suo futuro passerà dal nuovo contratto senza dimenticare l’attesa per l’Europeo e quella per la nascita del suo primo figlio. Mesi intensi, i prossimi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente De Rossi e i ritmi da record: come ha conquistato lo spogliatoio della Roma Successivo Napoli, si tratta per Buongiorno: contatto col Toro

Lascia un commento