Napoli-Genoa, le pagelle: Traore si smarrisce, Natan flop

Napoli 

Mazzarri (all.) 5 

È un calcio che sa di niente, 10 minuti di reminiscenze e poi vuoti d’aria dentro vari moduli (?) che testimoniano la chiusura d’un tempo. I numeri sono impietosi e la classifica è l’unica statistica che vale. 

Meret 6,5 

Su Retegui-1 (7’ pt) va giù come sa, su Retegui-2 (27’) è meno difficile ma lui c’è. Altro non deve, sul gol non si può intervenire. 

Di Lorenzo 5,5 

La versione più spenta, anche mentalmente: sta su una corsia che non fa male al Genoa e che avverte le folate di Martin. L’assist è un attimo di lucidità che rimuove lo sconforto. 

Rrahmani 6 

Almeno ha il senso della posizione ed una personalità per prendersi le responsabilità (poche) che suggerisce la partita. Il Genoa è lontano, però lui sta lì.  

Ostigard 5 

Va in crisi su Retegui, lo perde su due stacchi in una ventina di minuti, il giallo diventa un peso e anche un pericolo.  

Natan (1’ st) 4,5 

Entra e spalanca la voragine nella quale il Genoa si catapulta per andarsene in vantaggio. Errore elementare, di lettura, che orienta la ripresa e la gara. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Monza-Milan, diretta ore 20:45: dove vederla in tv, streaming e formazioni Successivo Verona-Juve, le pagelle: Yildiz non lascia tracce, ok Szczesny