Napoli fuori dalla Champions, Lippi: “Politano sparito 3 giorni”

“Spalletti? Non abbiamo avuto modo di parlarne, Matteo è concentrato sulla Nazionale. Con Conte aveva avuto qualche problema, semplicemente però su aspetti tattici. Spalletti l’ha fatto crescere, come anche Gattuso. Sicuramente gioca con un modulo confacente alle caratteristiche di Matteo. È un grande amico e grande allenatore, non c’era miglior tecnico per sostituire Rino, che sono sicuro farà una grande carriera”. Così a Radio Marte Davide Lippi, agente di Politano, ricorda i problemi dell’esterno azzurro con Conte all’Inter e l’intesa con Gattuso. Ora giocherà per Gattuso, di nuovo, come successo già in nerazzurro nella stagione 2018-2019.

Lippi: “Politano è sparito”

Mancata qualificazione in Champions? Non ne parliamo, Politano è sparito per 3 giorni. È stata una sofferenza importante, penso che se lo sarebbero meritati, delusione grande. Ma questo allenatore che ha preso il Napoli ha le carte in regola per fare bene, ha le idee chiare, farà sicuramente bene. Non si parla tanto di Matteo? Meglio così. Lui ha sempre vissuto grande scetticismo: va bene, che se ne parli poco. Meno se ne parla e meglio è, poi parla in campo. Gli auguro però che se ne parli bene perché ha fatto bene in Nazionale”, ha aggiunto Lippi.

Dai problemi con Conte alla Nazionale

Nella lista provvisoria dei 28 di Mancini per gli Europei (quella definitiva sarà da 26) c’è anche Politano“Sono molto contento del fatto che Matteo sia rientrato nel gruppo dell’Italia, sono convinto che possa starci. Nei primi 6 mesi di Conte non ha giocato molto, poi è andato a Napoli. Sapevo che era una questione di ambientamento e sono felice per lui. Soffriva tanto per non andare in Nazionale, io so cosa cerca un Ct della Nazionale e l’attaccamento è fondamentale”, ha spiegato.

I convocati dell’Italia per gli Europei

Euro 2020, i 28 convocati da Mancini per l'Italia

Guarda la gallery

Euro 2020, i 28 convocati da Mancini per l’Italia

Precedente Diretta Italia Russia/ Streaming video tv: match difficile per le azzurre Successivo SPAL, tanti i nodi da sciogliere: e per la panchina spunta anche Pavanel della Feralpisalò

Lascia un commento