Napoli, folla per Kvaratskhelia: “Al Maradona mi sono sentito un professionista”

Bagno di folla per Khivcha Kvaratskhelia, ospite d’onore dell’Apple Academy di San Giovanni a Teduccio. L’attaccante del Napoli, accolto calorosamente dai tanti giovani presenti, ha risposto ad alcune domande: “Mi sento a casa“.

Kvaratskhelia: “Al Maradona mi sono sentito un professionista”

La gente di Napoli vive per il calcio e la prima volta che ho giocato allo stadio Maradona mi sono sentito un vero professionista – ha rivelato il giocatore georgiano -. Voglio ringraziare tutti. Sono stato accolto davvero bene e mi è piaciuto conoscere le bellezze della città. Napoletani e georgiani hanno un tratto in comune: mettono la famiglia al primo posto e per questo motivo io mi sento a casa“.

Occhio Napoli, il Newcastle vuole Kvaratskhelia

Guarda il video

Occhio Napoli, il Newcastle vuole Kvaratskhelia

Kvaratskhelia: “Dobbiamo mantenere lo stesso livello”

Kvaratskhelia ha dato chiari segnali di crescita durante la partita contro il Villarreal, ed è alla ricerca della condizione migliore dopo il lungo stop: “Vogliamo continuare ad essere protagonisti offrendo buone prestazioni, e sarà importante mantentere il livello tenuto finora“. Il giocatore sarà titolare anche mercoledì in occasione dell’amichevole contro il Lille, un’altra tappa di avvicinamento al big match contro l’Inter.

Napoli, che festa per l'Argentina nel segno di Maradona!

Guarda la gallery

Napoli, che festa per l’Argentina nel segno di Maradona!

Precedente Mondiali, festa nelle Marche per l'Argentina: è la terra dei trisavoli di Messi Successivo Meret: "Napoli come nell'87? A gennaio dobbiamo dare un grande segnale"