Napoli, Fabian Ruiz: niente accordo per il rinnovo. La situazione

Insigne, Koulibaly, Mertens, Ospina. E forse la lista non è ancora finita. Nell’estate 2022 del Napoli, quella dei grandi addii, dei saluti di giocatori fondamentali, in campo e fuori, per gli ultimi anni del club azzurro, potrebbe aggiungersi un altro nome: quello di Fabian Ruiz. Anche lui, come era per Koulibaly, ha il contratto in scadenza al 30 giugno 2023. E, a oggi, non c’è nessun accordo per rinnovarlo, nonostante i numerosi tentativi degli ultimi mesi.

CASO RINNOVO – L’ultimo incontro tra la dirigenza del Napoli e gli agenti del centrocampista spagnolo è andato in scena nei giorni scorsi, a Castel di Sangro. L’ennesimo appuntamento concluso con un nulla di fatto, l’ennesimo appuntamento da cui ci si è alzati senza intesa su un nuovo contratto, né per quanto riguarda l’ingaggio, né per quanto riguarda il valore dell’eventuale clausola rescissoria da aggiungere nel nuovo accordo. O nelle prossime settimane arriveranno offerte (a oggi c’è l’interesse delle big spagnole, col Real Madrid avanti sul Barcellona) senza però proposte concrete sul tavolo), oppure il rischio di una stagione da cominciare con un muro contro muro è più che concreto.

Precedente Napoli, ecco l'erede di Ospina: Kepa a un passo. I dettagli Successivo Europei femminili, Inghilterra campione: Germania piegata ai supplementari

Lascia un commento