Napoli e Insigne, prove di rinnovo: De Laurentiis a pranzo con l'agente

NAPOLI – Un contratto, peraltro quello di un capitano, non si rinnova così, dalla sera alla mattina. E infatti, Aurelio De Laurentiis e Vincenzo Pisacane, il manager di Lorenzo Insigne, sono partiti da lontano: hanno cominciato a chiacchierare il giorno di Napoli-Juventus e oggi, il giorno di Napoli-Spartak Mosca, stanno a pranzo. Hanno un bel po’ di cose da dirsi e se le diranno, perché entro il primo gennaio vanno gettate le basi per un nuovo accordo che fronteggi offerte pericolose: l’Inter pagherebbe sette milioni alla firma, altri sei per un quadriennale. Ma il Napoli è altro per Insigne: 403 presenze, 111 gol e mica solo questo. Ha appena comprato una casa nuova a Posillipo, vista mare, e già questo è sembrato un indizio. Ma da oggi si tratta.

Precedente L'Inter approva il bilancio: passivo di oltre 245 milioni Successivo Inter, approvato il bilancio 2020-21: rosso di 245,6 milioni, il più alto di sempre in Serie A

Lascia un commento