Napoli di forza, l’Olimpus Roma rischia ma passa: la finale di coppa è servita

BORRUTO SHOW

Doveva essere la semifinale più equilibrata, per precedenti (sempre 2-2 in campionato) e per classifica, pressoché identica. Lo è stata per un tempo, il primo tempo. Un primo tempo maschio, più fisico che spettacolare, ed equilibrato, stappato da una punizione di Bolo respinta da Bissoni, da una mischia risolta da Japa Duarte (36’ effettivi con un giallo sul groppone) e da una perla di rara bellezza di Titi Borruto, assoluto protagonista del match. Che s’inventa il 2-0 con una chirurgica puntata da posizione impossibile. Nella ripresa non c’è storia: Ecocity Genzano lento e prevedibile, Napoli granitico e feroce in fase difensiva, a differenza del campionato eccellente nella gestione del risultato. A tutto il resto ci pensa un immenso Borruto: si mette in proprio facendo tutto da solo prima di fornire un cioccolatino a Bolo per il 3-0, chiude i conti con una doppietta: finisce con un sorprendente 5-0.

SEMI IN APNEA

La dominatrice della stagione regolare, vinta peraltro con 5 turni di anticipo viene sorpresa da un approccio nettamente superiore da parte della squadra di Paniccia: una ripartenza di Coco viene finalizzata dal solito Raguso, la traversa di Coco salva il roster di D’Orto. L’Olimpus Roma riemerge dall’apnea capovolgendo il risultato con i suoi punti fermi: le palle inattive e quel dinamico duo che ha collezionato 55 reti in campionato. Sugli sviluppi di una punizione nasce l’1-1 di Fortino, su rimessa laterale il 2-1 di Marcelinho. Come nel primo tempo, anche nella ripresa la L84 colleziona tante occasioni, sventate da super Ducci. Ma dal possibile 2-2 (diagonale di Coco fuori di un soffio) si passa al 3-1 Olimpus Roma, con il sinistro magico di Marcelinho che dalla sua mattonella (al limite dell’area leggermente defilato) non sbaglia mai. In una partita con capovolgimenti di fronte può accadere di tutto: l’Olimpus Roma arretra e sciupa le sue occasioni, la L84 rientra in corsa con Vidal. Paniccia negli ultimi minuti si gioca la carta del portiere di movimento: la L84 attacca ma il 3-3 non arriva, l’Olimpus Roma rischia ma passa. Domenica la fine, sia per Olimpus Roma sia per MoMap Napoli sarà la prima volta

FINAL FOUR COPPA ITALIA SERIE A – PALAERCOLE – POLICORO

SEMIFINALI – VENERDÌ 22 MARZO
1) ECOCITY GENZANO-MOMAP NAPOLI FUTSAL 0-5
2)
OLIMPUS ROMA-L84 3-2

FINALE – DOMENICA 24 MARZO
MOMAP NAPOLI FUTSAL-OLIMPUS ROMA ore 21.15, diretta Sky Sport

FINALI COPPE ITALIA MASCHILI 

VENERDÌ 22 MARZO
PALACAMPAGNA – BERNALDA
ore 11 – S1 U19: Olimpus Roma-Dalia Management 5-2
ore 14 – S2 U19: Fenice Veneziamestre-Meta Catania 5-6

PALAERCOLE – POLICORO 

ore 18 – S1 Serie A: Ecocity Genzano-MoMap Napoli Futsal 0-5
ore 21 – S2 Serie A: Olimpus Roma-L84 3-2

SABATO 23 MARZO
PALACAMPAGNA – BERNALDA
ore 12 – S1 Serie C: Real Sesto-Polisportiva Villafontana (diretta Futsal TV)
ore 15 – S2 Serie C: Heracles-Aradeo (diretta Futsal TV)

PALAERCOLE – POLICORO
ore 11 – Finale U19: Olimpus Roma-Meta Catania (diretta Futsal TV)
ore 18 – S1 Serie A2 Élite: Città di Mestre-Roma C5 (diretta Futsal TV)
ore 21 – S2 Serie A2 Élite: Vinumitaly Petrarca-Itria (diretta Futsal TV)

DOMENICA 24 MARZO – PALAERCOLE – POLICORO 
ore 12 – Finale Serie C: Vincente S1-Vincente S2 (diretta Futsal TV)
ore 16.30 – Finale Serie A2 Élite: Vincente S1-Vincente S2 (diretta Sky Sport)
ore 21.15 – Finale Serie A: MoMap Napoli Futsal-Olimpus Roma (diretta Sky Sport)

GIOVEDÌ 28 MARZO – PALACAMPAGNA – BERNALDA
ore 11.30 – Q1 Serie B: Futsal Mazara-Diaz Bisceglie (diretta Futsal TV)
ore 14.30 – Q2 Serie B: Sangiovannese-Grifoni (diretta Futsal TV)
ore 17.30 – Q3 Serie B: Real Ciampino Academy-Compagnia Malo (diretta Futsal TV)
ore 20.30 – Q4 Serie B: Virtus Libera Isola d’Ischia-Energy Saving (diretta Futsal TV)

VENERDÌ 29 MARZO
PALAERCOLE – POLICORO
ore 18 – S1 Serie A2: Sporting Hornets-Unicusano Futsal Ternana (diretta Futsal TV)
ore 21 – S2 Serie A2: Maccan Prata-Futsal Canicattì (diretta Futsal TV)

PALACAMPAGNA – BERNALDA
ore 16.30 – S1 Serie B: Vincente Q1-Vincente Q2 (diretta Futsal TV)
ore 19 – S2 Serie B: Vincente Q3-Vincente Q4 (diretta Futsal TV)

SABATO 30 MARZO – PALAERCOLE – POLICORO 
ore 15 – Finale Serie B: Vincente S1-Vincente S2 (diretta Futsal TV)
ore 18 – Finale Serie A2: Vincente S1-Vincente S2 (diretta Futsal TV)


Precedente Inter, infortunio serio in Nazionale: scoppia il caso, staff tenuto all’oscuro Successivo Tudor e la Lazio, il doppio retroscena e i messaggi su Whatsapp con l’ex leggenda

Lascia un commento