Napoli, debutto col brivido per Kim: pestone a Osimhen, poi le scuse

Tutto si può dire, meno che il ritiro estivo 2022 per Victor Osimhen sia stato privo di contrattempi. Dopo lo screzio con Luciano Spalletti durante l’allenamento di sabato, sfociato nell’allontanamento anticipato dal campo di Castel di Sangro per l’attaccante nigeriano del Napoli, ma prontamente ricomposto già poche ore dopo, è infatti arrivato il brivido causato da un duro contrasto con Kim Min-Jae durante l’allenamento di giovedì.

Napoli, che grinta Kim! Duro contrasto con Osimhen in allenamento

Il difensore sudcoreano, alla prima seduta con i nuovi compagni, non è infatti riuscito a contenere la propria dirompenza fisica durante l’esercitazione tattica svoltasi nella seduta pomeridiana andandosi a scontrare con lo stesso Osimhen. Il nigeriano ha subito una forte contusione al piede che lo ha costretto a lasciare il campo zoppicante, con le scarpette in mano e visibilmente dolorante, venendo sostiuito da Andrea Petagna.

Napoli-Adana, Balotelli risponde a Lozano: finisce 2-2

Guarda la gallery

Napoli-Adana, Balotelli risponde a Lozano: finisce 2-2

Osimhen, doppietta dopo la grande paura

L’allarme è però durato pochi secondi per il numero 9 azzurro, per Spalletti e per tutti i tifosi, dal momento che dopo qualche minuto trascorso in panchina Osimhen è rientrato regolarmente in campo, ricevendo peraltro le scuse e un abbraccio da parte di Kim Min-Jae. Lo scontro non ha comunque lasciato conseguenze nel fisico di Osimhen, che dopo il rientro in campo ha segnato una doppietta nella partitella che ha chiuso la seduta.

Castel di Sangro, Spalletti prova Meret fuori dai pali

Per quanto riguarda la seduta pomeridiana, come si legge sul sito ufficiale del Napoli al Teofilo Patini, Ounas, Petagna e Zanoli hanno svolto lavoro in gruppo, mentre Politano ha svolto lavoro di scarico in palestra. Spalletti e il suo collaboratore tecnico Daniele Baldini hanno fatto lavorare il gruppo sugli schemi da palla inattiva, calci di punizione e angoli. Da segnalare che durante la partitella a campo ridotto il tecnico ha schierato Alex Meret in mezzo al campo, scelta probabilmente dettata dalla volontà di migliorarne il gioco con i piedi.

Napoli, nel ritiro c'è un...cantante: ecco Kim sulle note di Gangnam style

Guarda il video

Napoli, nel ritiro c’è un…cantante: ecco Kim sulle note di Gangnam style

Precedente Bremer e il mondo Juve: "Ricevo saluti da tante persone che non conosco..." Successivo Colpo Modena, dal Vicenza c'è De Maio: ufficiale

Lascia un commento