Napoli, De Laurentiis e quel no di Sartori: il retroscena

BOLOGNA No, grazie presidente, a Bologna sto molto bene, resto a Bologna. Questa sarebbe stata la risposta di Giovanni Sartori ad Aurelio De Laurentiis, che nelle settimane passate lo avrebbe sondato per portarlo a Napoli. Questa indiscrezione era già uscita nei giorni scorsi, ma solo nelle ultime ore è diventata quasi di dominio pubblico, dopo che una radio di Napoli e alcuni giornali l’hanno riproposta. Anche se felice e orgoglioso per il pensiero che Adl avrebbe avuto nei suoi confronti (ma non solo Adl, un’altra società importante di serie A lo avrebbe contattato recentemente e anche a questa Sartori ha detto che da Bologna non intende muoversi, dopo i doverosi ringraziamenti) l’attuale responsabile dell’area tecnica rossoblù ha espresso fino in fondo quello che è il suo stato d’animo, perché nel Bologna si starebbe trovando davvero bene, avendo instaurato un grande rapporto con il presidente Joey Saputo e il figlio Luca e al tempo stesso di grande collaborazione sia con Claudio Fenucci che con Marco Di Vaio. Che spese infinite parole di stima nei suoi confronti nei giorni della scelta del nuovo direttore tecnico dopo la separazione tra il Bologna e Riccardo Bigon. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Milan-Lecce, Snaifun match sponsor del match di sabato a San Siro Successivo Tragedia in Sudafrica: calciatore ucciso in un tentativo di rapina dell'auto

Lascia un commento