Napoli, addio Insigne. Chiude col Toronto: pronti cinque anni di contratto

In settimana alcuni rappresentanti del club saranno in Italia, ingaggio netto di 8 milioni a stagione a cui si aggiungeranno i benefit. L’attaccante chiuderà la stagione a Napoli

Il Canada non è mai stato così vicino, per Lorenzo Insigne. La trattativa con il Toronto Fc è giunta alle battute conclusive, nei prossimi giorni alcuni rappresentanti del club saranno in Italia per incontrare l’agente del giocatore e risolvere gli ultimi dettagli relativi ai documenti da firmare. Il contratto sarà di cinque anni con un ingaggio netto da circa 8 milioni di euro a stagione, a cui si aggiungeranno una serie di benefit come auto, casa e voli privati, così da rientrare nelle cifre pattuite inizialmente.

L’accordo entrerà in vigore dal prossimo giugno, in modo da permettere a Insigne di concludere l’esperienza col Napoli alla naturale scadenza e senza creare difficoltà a Spalletti e alla squadra. Tuttavia, sarà necessario formalizzare tutto entro l’inizio di marzo, quando si chiuderà il mercato in Mls in vista dell’inizio del campionato.

Niente rinnovo

—  

Le possibilità che il capitano resti in azzurro ormai sono vicine allo zero. De Laurentiis non ha modificato la sua ultima offerta da 3,5 milioni di euro più 1,5 di bonus non facilmente raggiungibili fino al 2025. L’obiettivo del presidente è ridurre del 30 per cento il monte ingaggi, specialmente per un calciatore che ha già compiuto trent’anni. Una proposta ritenuta troppo bassa da Insigne, che invece sente di meritare una considerazione diversa dopo l’ottima stagione scorsa, in cui ha stabilito il proprio record di gol in Serie A (19) e che ha coronato con la vittoria degli Europei con la Nazionale.

Verso la Juve

—  

Il Napoli intanto si prepara alla ripresa del campionato, contro la Juventus la sera del 6 gennaio, all’Allianz Stadium. Insigne è guarito dal coronavirus insieme a Fabian Ruiz negli scorsi giorni e ha ormai superato i problemi muscolari che gli avevano fatto saltare la partita con il Milan. Il capitano sarà regolarmente a disposizione di Spalletti per la sfida.

Precedente Capello: "Inzaghi è favorito. Da Boga a Insigne, ecco tutte le mosse per fermare l’Inter" Successivo Anche il 2022 nel segno del Museo del Calcio

Lascia un commento