Nandez non ci sta: “Fuga dall’Uruguay? Falso, ora sono io a querelare”

Il centrocampista del Cagliari dopo la denuncia per violenza domestica che l’ha coinvolto in Sudamerica: “È accaduto quando ero già ripartito per l’Italia. E mi sono sempre assunto i miei doveri di padre”

Dopo la denuncia e il mandato di detenzione in Uruguay, Nahitan Nandez ha parlato dalla Sardegna, dove è al momento in quarantena dopo essere risultato positivo al Covid. L’ha fatto attraverso un comunicato pubblicato dal canale televisivo Subrayado. Queste le parole del centrocampista del Cagliari: “La mia partenza dall’Uruguay è avvenuta il 29/11/2021, dato che dovevo ritornare al mio club di appartenenza in Italia il 31/12/2021. È successo chiaramente prima che fosse presentata una denuncia contro di me. I fatti diffusi attraverso i social media sono falsi”. Nandez è stato denunciato per violenza domestica, psicologica e patrimoniale nei confronti della sua ex compagna Sarah Garcia Mauri, madre dei suoi due figli.

Denuncia penale

—  

Il giocatore, a sua volta, ora annuncia azioni legali: “Per questo è stata presentata una nuova denuncia penale che dimostra la falsità dei fatti raccontati – continua la nota -. Come padre ho sempre assunto e continuerò ad assumermi tutti i doveri. Con la tranquillità di aver agito con responsabilità e rispetto, aspettando che la giustizia investighi sulla veridicità degli eventi e in definitiva mi dia ragione. Ho sempre voluto dare il massimo per i miei figli, che sono la cosa più importante della mia vita, insieme alla mia famiglia. Sono e saranno sempre la priorità”.

Precedente Calisto Tanzi è morto/ Ex patron Parmalat e Parma Calcio aveva 83 anni Successivo Sampdoria, Augello e Falcone positivi al Covid: "Sono asintomatici"

Lascia un commento