Nainggolan, nostalgia dell’Italia: “Ma il mio telefono non suona ancora”

Le dichiarazioni dell’ex centrocampista di Inter, Roma e Cagliari Radja Nainggolan

Parola a Radja Nainggolan. L’ex centrocampista di Cagliari, Inter e Roma tra le altre, dopo essere stato licenziato dall’Anversa negli scorsi giorni sembra essere tornato sui riflettori in ottica calciomercato, soprattutto in Italia in cui è ancora stimato e ricercato da alcune società di medio basso livello. In merito a questo tema, il belga ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Radiolina durante la trasmissione “Il Cagliari in diretta”. Di seguito alcune sue parole:

“Io sono in scadenza quindi dopo quest’anno sono libero a prescindere ma magari si può anticipare. Manca tanto al mercato, ho visto diversi posti, Bari, Palermo, una squadra in Belgio ma il mio telefono non suona ancora. Voglio giocare a calcio, è ciò che mi ha tenuto dritto nella vita. Sono ancora integro, posso giocare”

Precedente Da Gonzalez a Di Maria e Correa: l'Argentina e gli incroci mondiali di mercato Successivo Torna l'asse Inter-Valencia? Tutti gli affari da Angloma a Cancelo, con un rimpianto...

Lascia un commento