Nagelsmann, frecciata alla Juve: “De Ligt? Non si allenava così da anni”

Dopo l’esordio con gol contro il DC United, ma anche con un leggero infortunio e un errore su una delle due reti della squadra allenata da Wayne Rooney, uscita sconfitta 6-2, Matthijs De Ligt è partito dalla panchina nella seconda amichevole disputata dal Bayern Monaco negli Usa, persa 1-0 contro il Manchester City.

Bayern, i primi passi di De Ligt tra luci ed ombre

Del resto per il difensore olandese sono solo i primi giorni alla corte di Julian Nagelsmann, visto che il suo passaggio dalla Juventus al Bayern Monaco si è concretizzato nel cuore dell’estate e al termine di una trattativa piuttosto rapida. Non c’è da stupirsi, quindi, che i muscoli dell’ex capitano dell’Ajax risultino particolarmente affaticati nelle prime sedute con il Bayern, anche alla luce del gran caldo che si fa sentire pure negli Stati Uniti, oltre che del fatto che De Ligt aveva già iniziato la preparazione con la Juve.

Acquisti più costosi in Serie A: in vetta è dominio Juve

Guarda la gallery

Acquisti più costosi in Serie A: in vetta è dominio Juve

Nagelsmann e la rivelazione su De Ligt

Tuttavia secondo lo stesso giocatore, alla base del difficile trapasso dai metodi di allenamento della Juve a quelli del Bayern ci sarebbero anche metodologie di allenamento differenti. A riferirlo è stato lo stesso Nagelsmann, che in conferenza stampa dagli States si è fatto “messaggero” di un colloquio avuto con il centrale: “Ho parlato con De Ligt dopo l’allenamento e mi ha detto che è stato l’allenamento più duro in quattro anni – le parole dell’ex tecnico del Lipsia – In realtà secondo me è stata sè dura, ma nemmeno così tanto e così la pensa anche il nostro reparto medico…”.

De Ligt in ritardo di condizione, ma la Bundesliga è alle porte

Tra le righe ci si può leggere una frecciata indiretta alla stessa Juventus e ai ritmi tenuti in allenamento durante i tre anni di permanenza in Italia di De Ligt, che ha cambiato tre allenatori diversi, Maurizio Sarri, Andrea Pirlo e Max Allegri. La realtà è quella di un giocatore in ritardo di condizione a meno di due settimane dall’inizio della Bundesliga e a pochi giorni dalla Supercoppa del 31 luglio contro il Lipsia: “Matthijs mi ha detto che non è stato facile tenersi in forma in Italia – ha aggiunto Nagelsmann – Con lui dovremo lavorare duramente“.

Nagelsmann: "De Ligt? Gran gol, che sinistro!"

Guarda il video

Nagelsmann: “De Ligt? Gran gol, che sinistro!”

Precedente La strana estate di Rabiot: dal no agli Usa alla Juve Under 23 Successivo Lazio, Cancellieri e la foto ricordo con Guerini sui social

Lascia un commento