Muore a 101 anni, l'ultimo pensiero è per la Roma col Bayer: la storia che commuove

La Germania già da ieri si è un po’ colorata di giallorosso. Sono circa 2mila i tifosi della Roma che, domani sera, saranno alla BayArena di Leverkusen, quasi tutti in arrivo dalla capitale. Chi con voli diretti su Colonia o Dusseldorf, chi facendo improbabili giri d’Europa via Barcellona, Berlino o Bruxelles. Tra chi, invece, è rimasto in Italia c’è Andrea, un giovane ragazzo che ha perso suo nonno, Nello, di 101 anni la scorsa notte. Andrea, originario di Ceprano, ha voluto condividere la storia del nonno che, prima di morire, ha avuto come ultimo pensiero la Roma. Anzi: la sua Roma contro il Bayer Leverkusen.

Tifoso muore a 101 anni, l’ultimo pensiero per la Roma

Questo il racconto di una storia che ha iniziato a circolare da stamattina sui telefoni di alcuni romanisti: “Scrivo questo messaggio nella speranza che possa arrivare alla squadra per dare la giusta carica per la prossima fondamentale partita in Europa. Volevo raccontare la storia di nonno, un uomo che ha sensibilmente legato la propria esistenza a quella della Roma, fin dalla nascita della squadra di Testaccio ad oggi. Nel corso della sua vita ha seguito sempre ogni singola stagione della Roma, più volte mi ha raccontato della Roma del primo scudetto, della sua amicizia con Masetti e Amadei, di quando venne in ritiro a Brunico e giocó a carte con Bruno Conti, un legame indissolubile che l’ha tenuto attaccato alla maglia fino alla fine: pensate che sabato sono andato a trovarlo e abbiamo discusso della trasferta di Leverkusen, parlando prima della partita dell’andata e poi,mi ha detto quanto fossa speranzoso nella rimonta e nel quinto posto per la Champions League per il prossimo anno. Assurdo pensare che, pochi giorni fa, a 101 anni compiuti, era lì a sperare nel piazzamento per il prossimo anno in Champions. Purtroppo nella notte nonno ci ha lasciato, portando con se tutto, tranne il ricordo indelebile che ha lasciato nei nostri cuori“. Il messaggio di Andrea su suo nonno è arrivato a a Trigoria poco prima che De Rossi e i giocatori partissero per la Germania.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Torino, bufera per i cori su Superga: "Chiediamo scusa a tutti i tifosi" Successivo De Rossi diretta prima di Bayer-Roma: segui la conferenza stampa LIVE

Lascia un commento