Multa allo stabilimento balneare di Carrara, “Bernardeschi non c’entra”

Lunedì i carabinieri avevano multato i gestori dell’Amare Holi Beach di Carrara per una festa privata con lavoratori in nero. La smentita: “Il personale trovato senza contratto di lavoro non appartiene al nostro organico”

Negli ultimi due giorni si è parlato molto online di quanto accaduto lunedì sera a Carrara nello stabilimento balneare Amare Holi Beach di proprietà dello juventino Federico Bernardeschi. Secondo la ricostruzione dei fatti, ai carabinieri del comune toscano sarebbe arrivata una telefonata che segnalava una festa nell’esclusivo bagno, dove ci sarebbero stati lavoratori in nero.

blitz

—  

I militari, accompagnati dal personale del Nucleo ispettorato del lavoro, si sono recati all’Amare Holi Beach dove hanno riscontrato che effettivamente c’era in corso una festa privata, con 16 giovani al lavoro, 11 dei quali non sarebbero stati regolarmente impiegati dallo stabilimento. Le autorità hanno così posto fine al party e multato i gestori di 41.600 euro. Secondi i carabinieri i lavoratori irregolari erano impiegati come camerieri, barman e lavapiatti.

Sfida i migliori fantallenatori al fantacampionato Nazionale di Magic Gazzetta, la classifica generale parte il 25 settembre! Avete ancora tempo, ma fate in fretta! In palio un montepremi da 260.000€. Attivati ora!

scagionato

—  

La società romana che dallo scorso anno gestisce lo stabilimento di Bernardeschi, che non è mai stato chiuso, fornisce invece una versione che scagiona eventuali responsabilità del bianconero: “Bernardeschi è completamente estraneo ai fatti – hanno dichiarato i gestori – e il personale trovato senza contratto di lavoro non appartiene al nostro organico. Si è trattato di un evento privato a porte chiuse. È stato l’organizzatore privato a portare 11 persone, che ha utilizzato per accompagnare gli ospiti ai tavoli e fare pubbliche relazioni. Su queste persone noi gestori dello stabilimento non avevamo nessun controllo. Stanno sfruttando il nome di Bernardeschi. Siamo dei giovani imprenditori che si sono messi in gioco in uno dei periodi storici più difficili per l’Italia”.

Precedente I nazionali Juve: De Ligt si esalta contro il Montenegro. E Rabiot trova un ruolo nuovo Successivo Inghilterra a valanga su Andorra, super Bale trascina il Galles

Lascia un commento