Moviola Roma-Milan, Marciniak è un disastro: Celik non è da rosso

Pessima partita di Marciniak, che ha fallito: permissivo all’inizio, messaggio chiaro sulla linea di intervento. Il rosso (severissimo e pieno di dubbi) a Celik fa scopa con quello a Theo (quest’ultimo, però, poi tolto giustamente dal VAR), dimostrazione di una conduzione insufficiente sia tecnicamente che dal punto di vista disciplinare.

Celik e Theo Hernandez: non è rosso!

Partiamo dall’episodio che ha spaccato la partita, il rosso a Celik: Il difensore giallorosso interviene su Leão che era andato via, lo avesse colpito sul primo slancio sarebbe stato rosso obbligatorio, in realtà lo prende con la gamba come fosse quella di richiamo. Ancora, il piede è basso, rasente al terreno e il contatto avviene sotto il tallone di Leão. E poi: fino a quel momento aveva usato un metro largo con Calabria (giallo chiaro su Dybala in ripartenza) e Giroud (su Paredes), tutta questa improvvisa severità? La stessa che ha messo nel rosso a Theo Hernandez: ok, interviene in ritardo, forse con frustrazione, su El Shaarawy, ma il giallo era più che sufficiente. OFR (la seconda) e ammonizione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Coppa Italia Femminile, da Fab 4 a Fab 3. Avanzano le big, fuori il Falconara Successivo Pagelle Roma-Milan: Mancini immenso, Dybala incanta