Moviola Juve-Lazio: Massa non sbaglia, giusto revocare il rigore. Ecco perché

Juve – Lazio

Massa: 6

Partita senza particolari errori per Massa, chiamato all’OFR per valutare la punibilità di una posizione di fuorigioco. Qualche ombra sul disciplinare (manca un giallo per Gila, fallo in ripartenza su Gatti). Recupero: 7’ (2’+5’)

Il gol annullato alla Juve

Cambiaso anticipa nettamente Vecino, senza commettere fallo (alza la gamba dal basso, non arriva a gamba tesa), con il biancoceleste che calcia l’avversario. Rigore netto che Massa assegna in campo. Analizzando l’APP, però, il VAR Di Paolo pizzica (glielo dice la bandierina che il sistema mette automaticamente) la posizione di potenziale fuorigioco dello stesso Cambiaso (oltre Marusic), a patto di considerare il colpo di testa di Patric una deviazione e non una giocata. Per questo Massa viene chiamato all’OFR (cominciano ad essere una costante), optando per la prima ipotesi: decisione al limite. 

Il gol di Chiesa

Ok la rete di Chiesa: c’è Marusic che lo tiene in gioco sul passaggio di Cambiaso.

Il rigore chiesto da Chiesa

Casale rischia ma tocca il pallone con il tacco sinis- tro, poi Chiesa: non è rigore. 

Un giallo in ritardo

Ammonito Gatti per uno step on foot su Isaksen: ci sta, non che il giallo venga preso con diversi secondi di ritardo (Massa si ferma anche sul punto del fallo a lungo) tanto da sembrare quasi… suggerito.

VAR: Di Paolo 6

Comunque corretta la chiamata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Pagelle Juve-Lazio: Vlahovic il migliore, Romagnoli crolla Successivo Juve-Lazio, il bello del brutto

Lascia un commento