Mourinho: “Roma solida su uno dei campi peggiori della A. Zaniolo triste per la Nazionale”

L’allenatore giallorosso soddisfatto per la vittoria: “Stiamo costruendo un percorso con i giovani. Nicolò si aspettava di essere convocato ma ha reagito bene”

“Una partita solida e compatta, in controllo contro una squadra che gioca bene e su uno dei campi peggiori della Serie A”. Josè Mourinho è soddisfatto per il 2-0 della Roma sull’Empoli. “Abbiamo meritato di vincere, era importante farlo dopo la sconfitta nel derby”. Poi il tecnico portoghese allarga il discorso. “Sappiamo chi siamo e cosa vogliamo e conosciamo la differenza tra noi e che squadre sono sopra di noi. Ho accettato un profilo diverso rispetto a quelli del passato, sono felice di questo e di far giocare Darboe, di far crescere Calafiori e Zalewski. L’Inter se c’è un problema può inserire Dzeko e Vidal, noi abbiamo un percorso da fare con i giovani, i tifosi devono capirlo”.

Pellegrini e Zaniolo

—  

A proposito di giovani, Pellegrini ha segnato appena dopo il rinnovo contrattuale. Così Mourinho: “Loro hanno giocato a uomo con lui cercando di fermare Lorenzo ma non gioca in una zona fissa e ha creato tanti punti di connessione con gli attaccanti”. Quanto a Zaniolo e alle parole dette durante la sostituzione: “Gli ho detto che è così che un giocatore deve reagire a qualche momento di tristezza. Si aspettava di andare in Nazionale, Roberto ha fatto la sua scelta che rispetto. Giocando così può creare problemi positivi per Mancini, ne sarà felice”.

Precedente Verona, Tudor: "Ora possiamo essere ottimisti per il futuro" Successivo Verona-Spezia, le pagelle: non solo gol per Simeone, 7. Verde, la luce nel tunnel: 7

Lascia un commento