Mourinho, parole da brividi per la Roma: "Indimenticabile". E su De Rossi…

Non è passato neanche un mese, ma sembra una vita. Il 16 gennaio la Roma esonerava José Mourinho. O meglio: lo esonerava la famiglia Friedkin perché i romanisti non hanno mai mandato via il tecnico portoghese. Pur amando moltissimo il suo sostituto, Daniele De Rossi, per quello che ha dato e per quello che sta dando, il ricordo dei due anni e mezzo con Mou in panchina è indelebile. Un trofeo, un’altra finale, emozioni pazzesche: per i romanisti e anche per lo stesso Mourinho. José lo conferma con parole meravigliose: “I ricordi della mia carriera sono tanti, belli e brutti. Però se devo sceglierne uno magari dico l’ultimo. Non è il trofeo più importante che ho vinto, ma per la dimensione di gioia che ha portato e non solo perché è stato l’ultimo, è la Conference conquistata con la Roma. Se devo scegliere dico questo. Però ci sono state tante cose belle nella mia carriera, tante partite fantastiche da ricordare ed è impossibile sceglierne una o due. Anche i ricordi brutti sono tanti, due semifinali Champions perse ai rigori, una finale di Europa League persa ai rigori perché l’arbitro aveva deciso che non potevamo vincere. Anche i brutti ricordi sono tanti“.

Mourinho e le parole su Totti e De Rossi all’Inter

Sabato c’è Roma-Inter, evidentemente la sua partita. Chissà se la guarderà. Intanto nei giorni scorsi ha partecipato alla registrazione di alcuni spot in esclusiva per Topps dedicati a Euro 2024, alcuni già usciti e pubblicati. Insieme a lui sono stati protagonisti anche diversi influencer italiani e internazionali. Uno di loro, Ohm oggi ha pubblicato sul suo canale l’incontro con Mou e la conversazione è andata, anche, su Roma-Inter: “Avrei voluto De Rossi all’Inter e al Real Madrid, ma non è stato possibile. Volevo anche Totti all’Inter, nonostante l’età, e non è stato possibile. Sono sempre giocatori che vuoi allenare in carriera“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Paura per le giocatrici del Milan: ritrovano le proprie auto distrutte Successivo SPAL, tegola Bertini: frattura del malleolo mediale della caviglia sinistra per il laziale

Lascia un commento