Mourinho: “Huijsen diventerà un grande, ma ha 10 minuti in serie A”

Mourinho ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita contro la squadra di Gasperini. 


14:28

Tutto quello che c’è da sapere su Huijsen

Ecco chi è il rinforzo per la difesa di Mourinho. Leggi tutto qui.


14:07

Curiosità: la sfida tra pali

In questo campionato nessuna squadra ha colpito più legni di Atalanta e Roma (10 ciascuna). In particolare i giallorossi ne hanno colpito uno in ognuna delle ultime due partite disputate in campionato (contro Juve e Napoli) mentre i bergamaschi 2 nell’ultimo turno, contro il Lecce.


13:50

L’uomo in più di Mourinho

Mourinho non a caso ha nominato il pubblico dell’Olimpico nella conferenza stampa di oggi. Nelle ultime sette partite casalinghe di campionato la Roma ha ottenuto 19 punti e subìto solamente tre gol. Inoltre nel periodo da metà settembre in avanti, in Serie A solo la Juve ha conquistato più punti (22, ma in otto gare) e solo il Bologna ha concesso meno reti (1).


13:27

Le cifre di Huijsen

La Roma pagherà 650 mila euro alla Juve per il prestito secco. Il giocatore percepirà 400 mila euro da qui a giugno.


13:18

La formazione anti-Atalanta

Mourinho tra Coppa d’Africa e infortuni ha grossi problemi tra difesa e centrocampo. È ipotizzabile al momento una difesa a tre Mancini-Cristante-Llorente. A centrocampo Paredes cercherà di stringere i denti, per affiancare Bove e Pellegrini, unici che possono occupare un ruolo sulla mediana.


13:05

Il mercato non si ferma (forse)

La Roma non chiuderà il mercato di gennaio con il solo arrivo di Huijsen. O almeno questa è l’intenzione di Tiago Pinto. Ma per poter concretizzare almeno un altro arrivo, c’è bisogno di qualche uscita. Leggi qui la situazione.


12:54

Ufficiale la firma di Huijsen

La Roma ha depositato il contratto del difensore e la Lega lo ha ufficializzato. A breve arriveranno anche i comunicati del club giallorosso e della Juve.


12:52

Terminata la conferenza stampa

Finita a Trigoria la conferenza stampa di Mourinho alla vigilia della sfida di campionato contro l’Atalanta.


12:49

“Stanchezza e difficoltà, ma siamo tosti per tutti”

La stanchezza non è solo mentale, ma anche fisica. Se dici a un centrocampista che deve giocare tutta la partita contro l’Atalanta, 120 minuti con la Lazio, poi con il Milan… per fortuna dopo il Milan c’è una settimana vuota in cui possiamo recuperare. Davanti al momento siamo in tanti. A centrocampo e in difesa no e la Coppa d’Africa ci ha complicato la vita. L’infortunio interminabile di Smalling mi ha rovinato la stagione. Nell’Atalanta Lookman va in Coppa d’Africa ma hanno tanti giocatori. Per noi è diverso. Ma noi daremo tutto, con lo stadio che darà tutto. Sarà una settimana dura, ma non sarà facile neanche per l’Atalanta, la Lazio e il Milan“.


12:42

“Huijsen è pronto ma…”

Huijsen? Dal punto di vista legale è disponibile per giocare, ma è arrivato ieri sera in albergo, si è allenato un’oretta con la squadra, ha fatto una riunione con me iniziale… se domani è preparato per giocare? Se deve giocare, gioca. Ha grande fiducia in se stesso. Ma sarà un debutto in serie A praticamente. Abbiamo Llorente, Mancini e Huijsen domani come difensori centrali. Oltre agli adattati Cristante e Celik. Quindi…“.


12:41

Smalling, Paredes e gli infortuni

Su Smalling non ho aggiornamenti. Non credo si alleni con me neanche a gennaio. Se succederà, sarà una sorpresa positiva. Penso a Mancini più che a Smalling ora. O anche Paredes che non sta bene. Con la Cremonese ha preso una botta incredibile, temevamo una frattura, per fortuna non ce l’ha“.


12:37

La questione rinnovo

Perché ancora non ho rinnovato? Non lo so, mi sono fatto qualche domanda. Ma non ho risposte oggettive, chiare”.


12:35

“Tiago Pinto? Gli auguro il meglio”

Non faccio considerazioni su Tiago Pinto. Sono rispettoso della gerarchia. Non sono nessuno per commentare un superiore, nonostante la mia esperienza. Mi auguro per lui il meglio. Internamente, se mi chiedono una opinione posso darla. Ma pubblicamente non entro in un campo che non è il mio“.


12:34

L’Atalanta

L’Atalanta è di alto livello, una grande squadra. Giocano ad occhi chiusi, hanno la stessa filosofia da anni. Ma noi siamo tosti, siamo difficili per tutti. Non sarà facile neanche per loro“.


12:32

Il giudizio su Huijsen

Tutti sappiamo cosa è. Ha 18 anni, ha 10 minuti di serie A. Ma è uno dei prospetti di più alta qualità del calcio europeo. In futuro sarà un grandissimo calciatore. La nostra situazione è difficile a tutti i livelli“.


12:31

I recuperi

Mancini è disponibile per giocare. Però non è recuperato. Tutti gli altri, sappiamo che andranno per le lunghe, come Smalling. Si è infortunato anche Renato Sanches“.


12:28

Tutto pronto

La conferenza stampa di Mourinho sta per cominciare: a Trigoria è tutto pronto.


12:17

Il rinforzo Huijsen

Così Mourinho ha vinto la partita: leggi qui il retroscena sull’arrivo di Huijsen.


12:08

La gestione di Dybala

In vista del tour de force delle prossime tre partite, Mourinho dovrà gestire Dybala. Leggi qui cosa ha intenzione di fare.


11:55

Le parole di Mourinho

Il tecnico della Roma parlerà in conferenza stampa a Trigoria alle 12.30.


Centro Sportivo Fulvio Bernardini – Roma

Precedente L'Inter è campione d'inverno: Frattesi e l'errore di Henry mandando ko il Verona Successivo Lazio, Felipe Anderson resta. E Sarri lo rilancia da finto Immobile