Mourinho: “Formazione? Gioca Ibanez più altri dieci. Lui è l’unico sicuro”

Il tecnico della Roma alla vigilia della sfida col Sassuolo: “Lui ha sempre dato il massimo e ci ha messo la faccia. Per me è intoccabile”

Josè Mourinho va oltre il derby partendo dal giocatore più discusso. Quello che ha generato il gol della Lazio. Il tecnico della Roma è perentorio: “Volpato dal primo minuto? L’unico giocatore sicuro e Ibanez. Quindi Ibanez più altri dieci. Da quando sono qui ha sempre dato tutto, ha giocato a volte in condizioni fisiche impossibili e ci ha sempre messo la faccia. Si perde e si vince tutti assieme, per me è intoccabile”. E il derby va così in soffitta. Lo sguardo è puntato alla trasferta di Reggio Emilia col Sassuolo: “Mi aspetto la reazione di sempre dopo una sconfitta e di ritrovare il sorriso visto che da due giorni lo abbiamo perso. é una partita molto difficile contro un avversario molto difficile che, secondo me, possiede ancora più talento dell’anno scorso. Mi aspetto il massimo sforzo anche perché abbiamo delle assenze e trovare soluzioni non è sempre così semplice. Anzi, posso piangere un po’ visto che tutti gli allenatori lo fanno? Da tre partite stiamo giocando senza il nostro giocatore più creativo (Dybala, ndr), quello che ha segnato più gol, quello più attivo e con più mobilità. Quando manca un giocatore del genere per noi diventa molto difficile”.

Precedente Brozovic è tornato: da Asllani a Mkhitaryan, che rebus nel centrocampo di Inzaghi Successivo Olbia, Contini: "Periodo difficile, ma non ci siamo abbattuti. La vittoria di Imola dà morale"

Lascia un commento