Mourinho: “Abraham? Basta uno schiocco di dita per tornare in Premier”

ROMA – Il futuro di Abraham, il suo passato al Tottenham e l’esperienza alla Roma. José Mourinho ha rilasciato un’intervista a Football Daily. Al sito britannico, il tecnico della Roma ha parlato anche del futuro del suo centravanti: “Non è facile per un giovane andare via dal proprio paese, dalla propria città e della Premier League. Se volesse tornare in Inghilterra, non credo che lo voglia ora, ma se volesse tornare in Inghilterra, dovrebbe solo schioccare le dita. Sono molto felice per lui e sta facendo bene con la sua Nazionale. I ragazzi inglesi come Smalling e Tomori hanno capito che c’è vita anche fuori il campionato inglese e bisogna lasciare da parte le bugie”.

Sul suo presente alla Roma e il suo passato al Tottenham: “Sono in un momento di maturità della mia carriera e della mia vita, in cui non ho sensazioni negative, devo solo cercare di accettare le cose così come sono, le prendo in modo simpatico. Ogni volta che parlo con i giornalisti inglesi esce sempre fuori la battuta sul fatto che mi sono qualificato in finale e poi sono stato esonerato, perché è qualcosa che non succede a molti allenatori. Questa volta non posso dire che sono un privilegiato perché è successo solo a me. Spero di non essere licenziato questa volta (ride, ndr).  Non ho rimpianti, non ho cattivi sentimenti, ci sono tante belle persone nel Tottenham e auguro loro il meglio, anche al presidente Levy. Ma con la mia carriera e con la mia storia, è stato strano quello che è successo. Ma alla fine questo mi ha aperto le porte per arrivare alla Roma e ne sono molto felice di essere qui”.

Totti sta con Mourinho: “Troppi errori arbitrali a sfavore della Roma”

Guarda il video

Totti sta con Mourinho: “Troppi errori arbitrali a sfavore della Roma”

Maglia Abraham: scopri l’offerta

Precedente Watford-Everton, non male la quota del segno 2 Successivo Arrivabene: "Vlahovic non si discute". Marotta: "Facciamo un bel regalo ai tifosi"

Lascia un commento