Moukoko, Mattheus durissimo: “Vuole i soldi? Vada da Ronaldo”

L’ex interista sul talento del Borussia Dortmund che a 18 anni non rinnova a 6 milioni lordi l’anno per guardarsi intorno: “Se vuole fare una carriera da grande calciatore, qui ha quello che serve”

Un monito. Per nulla velato. Lothar Matthäus ha voluto mettere in guardia Youssoufa Moukoko. L’attaccante 18enne del Dortmund ha il contratto in scadenza. Su di lui, fino a pochi giorni fa, sembravano esserci Chelsea e Newcastle, che poi, stando ai media inglesi, si sarebbero fatti indietro perché non convinti che il ragazzo sia veramente u classe 2004 (qualcuno ipotizza abbia 4 anni in più). Il Borussia invece continua a credere in lui, tanto da creare anche qualche gelosia interna: anche Marco Reus, capitano e leggenda del Bvb, ha il contratto in scadenza, e sarebbe infastidito perché mai contattato dalla società per il rinnovo. I dirigenti sono completamente focalizzati sulla trattativa con Moukoko, che però continua a temporeggiare. E Matthäus storce il naso.

LA CRITICA

—  

Il Dortmund offre a Moukoko un contratto da 6 milioni lordi a stagione. Tanto per un ragazzo della sua età. L’attaccante è però convinto che da altre parti potrebbe guadagnare anche di più. Per Matthäus però le priorità di Moukoko dovrebbero essere altre: “Se al ragazzo interessano solo i soldi, gli consiglio di andare a giocare con Ronaldo – ha detto l’ex interista -. Se invece vuole crescere e costruire una carriera che al momento appare promettente, per provare a diventare un grande calciatore, allora non può trovare una stazione migliore del Dortmund. Lì ha tutto quel che gli serve: tifosi fantastici, un club in salute, dirigenti e allenatore che si fidano di lui, un ottimo stipendio”. Già in passato Lothar aveva criticato la scelta di alcuni giocatori come Sancho di lasciare in maniera troppo avventata la Bundesliga, facendosi attirare dai soldi. “All’estero la concorrenza è spietata. Club e tifosi non hanno pazienza. Se non segna per tre partite finisce in panchina. In un Paese in cui tutto per lui sarebbe nuovo. Credo che sarebbe un errore lasciare il Dortmund per i soldi. Ovviamente può avere successo anche in altri club, ma il rischio di dover accettare un ridimensionamento o di dover fare un passo indietro c’è. A quell’età può comprometterti la carriera”. Sta a Moukoko decidere se ascoltare il consiglio e rinnovare col Dortmund. O rischiare il salto.

Precedente Dietrofront Salernitana: dopo 48 ore Iervolino richiama Nicola Successivo Juve-Rabiot: contatto! La mamma agente alla Continassa, dialogo aperto

Lascia un commento