Motta: “Bologna, Europa storica. Futuro? Sceglieremo per il bene del club”

Il Bologna esce con un punto dalla trasferta contro il Torino. Gli emiliani non sono riusciti ad imporsi sui granata di Juric e al termine della sfida Thiago Motta ha commentato la prestazione dei suoi: “Essere più orgoglioso di così è impossibile, io amo questi ragazzi. Oggi un’altra prova fantastica in un campo molto complicato, abbiamo lottato tanto. Quando c’è da giocare giochiamo, quando c’è da giocare meno e andare in battaglia lo facciamo. Quando vedo questi ragazzi mi ricordo l’ultima partita del precampionato contro l’AZ, ricordo la faccia dei miei ragazzi nello spogliatoio… oggi trovarci in un momento così è meraviglioso. Abbiamo fatto qualcosa di storico, dopo 22 anni arrivare in Europa è fantastico. Il merito è di tutti, dal presidente a tutta la dirigenza, le persone che lavorano in società e di questi ragazzi che hanno fatto qualcosa di straordinario“.

Motta, la Champions League e il futuro

Il tecnico degli emiliani ha proseguito: “Ora mancano tre partite per finire tutta la maratona fatta. Siamo arrivati al km 39, ne mancano ancora 3. Vogliamo provare ad arrivare fino in Champions League. Le difficoltà fanno crescere, è chiaro che abbiamo bisogno di tempo. Gli allenatori hanno bisogno di tempo ma il calcio va giudicato e visto sui risultati. Tutti i giocatori che ho avuto sono come dei figli. Con il Bologna è stato un inizio difficile ma da quando le cose hanno iniziato a cambiare c’è chiaramente molta più soddisfazione. I ragazzi capiscono che a volte possiamo giocare al meglio e altre volte dobbiamo adattarci agli avversari. Quanto fatto fino ad oggi è qualcosa di inimmaginabile per tutti“. Infine, sul suo futuro: “Il mio futuro non è importante, quando arriverà al momento vedremo quali sono i presupposti per poter o non poter continuare, sempre per il bene di questo club“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Liga, l'Athletic Bilbao espugna Getafe: decide una doppietta di Williams Successivo Ligue 1, il Lens batte il Lorient 2-0: Montpellier ok a Tolosa

Lascia un commento