Morrison fallisce ancora: l’ex Lazio via dal Den Haag

ROMA – Se ci fosse un’enciclopedia di talenti sprecati nel calcio, alla lettera ‘m’, di sicuro, trovereste Morrison. Il buon Ravel, baby fuoriclasse scuola Manchester United che stregò Sir Alex Ferguson più di Paul Pogba, ha fallito ancora. Fine dell’esperienza in Olanda all’ADO Den Haag dopo appena 4 presenze collezionate da settembre scorso. Contratto rescisso e tanti saluti all’inglese che, nel 2015, provò a rilanciarsi anche alla Lazio.

Lazio, in Piazza della Libertà i tifosi celebrano i 121 anni di storia

Guarda la gallery

Lazio, in Piazza della Libertà i tifosi celebrano i 121 anni di storia

La scommessa persa

Talento cristallino, Ravel Morrison. Ma testa e intenzioni non ci sono mai state, ecco perché la sua carriera può dichiararsi un fallimento. Ci provò anche Igli Tare nel 2015: missione rilancio per uno dei giovani inglesi più forti. Una manciata di minuti, ritardi agli allenamenti, poca voglia e alla fine l’addio. Un girovagare in prestito, tante occasioni: QPR, Atlas, Ostersund, Sheffield, Middlesbrough e infine il Den Haag. A 27 anni, da svincolato, potrebbe cercare l’ennesima occasione della sua vita.

Lazio, la festa per i 121 anni a Piazza della Libertà

Guarda il video

Lazio, la festa per i 121 anni a Piazza della Libertà

Precedente Papu Gomez, ecco la risposta social a Gasperini Successivo Bologna, vicino lo scambio Calabresi-Faragò

Lascia un commento