Morata, Alice Campello rivela: “È un padre fantastico. Ecco come ci siamo conosciuti”

TORINO – Alvaro Morata non si ferma più. L’attaccante spagnolo, tornato alla Juve in estate, ha iniziato alla grande questa stagione andando a segno con regolarità: sono infatti già sei i gol realizzati in otto presenze tra Serie A e Champions League. Morata sembra aver trovato una serenità interiore dovuta, oltre alle ottime prestazioni in campo, anche alla sua splendida storia d’amore con Alice Campello. Dopo poco più di un anno dal matrimonio celebratosi a Venezia nel 2017, la coppia ha avuto due gemellini, Leonardo e Alessandro, mentre poche settimane fa è nato il terzo figlio: Edoardo.

Juve, Morata è perfetto per Pirlo: ecco perché funziona

Alice Campello su Morata e la loro storia d’amore

Alice Campello, in un’intervista al settimanale Chi ha parlato della loro storia d’amore, rivelando alcuni retroscena su come si sono conosciuti: “Lui aveva visto una mia foto e aveva chiesto a molte persone se mi conoscevano, per presentarci, ma non avevamo amicizie in comune. Così mi ha scritto (su Instagram). Gli ho risposto dopo molto tempo e, alla fine, ci siamo visti. Quando l’ho conosciuto, mi ha colpita perché ho subito capito che era molto serio. Per esempio, due settimane dopo il nostro primo appuntamento, si è fatto otto ore di macchina per conoscere la mia famiglia, ed è tornato molto tardi a Torino, anche se il giorno dopo doveva allenarsi presto. Questo e mille altri gesti”.

Morata: “Alla Juve sto bene. Gioco con continuità e sono tranquillo”

“I suoi amici e la famiglia non lo avevano mai visto così e lui non smetteva di dirmi che mi voleva sposare: alla fine, me l’ha chiesto otto mesi dopo che avevamo iniziato a frequentarci. Da allora sono passati quasi cinque anni e tre figli. Penso sia così quando ti innamori davvero: cambi le priorità e vuoi solo costruire qualcosa con la persona che ami. Per me è stato lo stesso”.

Morata convocato dalla Spagna. Luis Enrique: “Alla Juve è esploso”

Precedente Bosnia, Pjanic sbotta: "Le strutture sono carenti, è difficile da accettare!" Successivo UFFICIALE: La Pergolettese ha scelto: in panchina torna De Paola

Lascia un commento