Monza, Stroppa: “Non ci sono problemi tattici, faremo una grande partita”

Le parole del mister brianzolo alla vigilia del match con l’Atalanta in programma domani alle 18.30 all’U-Power Stadium

In seguito alla chiusura del calciomercato, il tecnico brianzolo si ritiene pronto e convinto delle potenzialità della propria squadra. Diverse a tal proposito le considerazioni effettuate da mister Stroppa, felice dei nuovi acquisti: “La squadra si è completata, il gruppo da due giorni si allena molto bene, sono sicuro che domani faremo una grandissima partita. Non ci sono problemi tattici o di modulo, continuiamo col lavoro. È chiaro che vorremmo fare punti, è fondamentale per dare valore a ciò che stiamo facendo. Complicazioni? Mi dispiace non aver avuto subito a disposizione la squadra. Da due giorni ho la squadra in mano e mi sto divertendo, sono assolutamente soddisfatto. Adesso siamo completi per quello che riguarda la lista. Se la scorsa stagione abbiamo portato a casa la promozione è perché abbiamo alzato l’asticella della cattiveria. In Serie A ci sono delle partite in cui non puoi compensare a livello tecnico, devi metterci qualcosa a livello caratteriale.

L’Atalanta sta cambiando fisionomia, credo che abbia qualche arma in più nelle soluzioni da fuori, adesso hanno trovato Koopmeiners dopo Malinovskyi. Davanti sappiamo che non c’è Zapata, ma ci sono giocatori importantissimi. Non avendo le coppe arriva fresca ad ogni partita, è un aspetto da valutare. È fisica, lavora bene uomo contro uomo, sarà una partita di duello, cercheremo di fare la nostra partita. In questi anni ha fatto qualcosa di incredibile, hanno investito bene e hanno lavorato bene. Il Monza con questa proprietà si avvicina molto a quella che è la fotografia dell’Atalanta, è chiaro che ci vuole tempo. Si deve mantenere la categoria per poi costruire. Andrea Ranocchia è fuori, D’Alessandro sta recuperando, ma non ci sarà. Non sarà a disposizione nemmeno Carboni”.

Precedente Una stagione mai vista: le rose, i movimenti e le formazioni tipo delle 20 di Serie A Successivo Tottenham, Lucas Moura infuriato con il club dopo la mancata cessione: non vuole rinnovare

Lascia un commento