Monza-Inter Diretta ore 20.45: dove vederla in tv, streaming e formazioni

Monza-Inter, l’orario

Monza-Inter, terzo anticipo della 1a giornata del girone di ritorno di Serie A, andrà in scena alle ore 20.45 tra le mura dello “U-Power Stadium”.

Dove vedere Monza-Inter in diretta tv

Monza-Inter sarà trasmessa in diretta Tv sui canali 202 e 251 di Sky Sport e sulla piattaforma di DAZN. Pre gara a partire dalle ore 20, con la possibilità di accedere all’applicazione di DAZN su una comune smart tv, così come su dispositivi mobili quali Ps4 e XBOX, oltre ad Amazon Fire TV Stick, Google Chromecast e TIMVISION Box.

Dove vedere Monza-Inter in streaming

Monza-Inter sarà trasmessa in diretta streaming su Sky Go e DAZN. Entrambe le applicazioni sono facilmente scaricabili su pc, smartphone e tablet, dove potrete effettuare comodamente il login e selezionare l’evento di riferimento, previo abbonamento.

La probabile formazione di Palladino

MONZA (3-4-2-1): Sorrentino; D’Ambrosio, Pablo Marì, Caldirola; Birindelli, Pessina, Gagliardini, Ciurria; Colpani, V. Carboni; Dany Mota. All. R. Palladino.

A disposizione: Lamanna, Gori, Donati, Izzo, Bettella, Pedro Pereira, Akpa Akpro, S. Vignato, Bondo, Kyriakopoulos, Colombo, Maldini, Maric.

La probabile formazione di Inzaghi

INTER (3-5-2): Sommer; Pavard, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Thuram, Lautaro. All. S. Inzaghi.

A disposizione: Audero, Di Gennaro, Bisseck, Darmian, Acerbi, Buchanan, Carlos Augusto, Frattesi, Asllani, Sensi, Klaassen, Arnautovic, Sanchez.

Monza-Inter, la cronaca

Dopo aver conquistato un solo punto nelle tre partite precedenti, il Monza di Raffaele Palladino ha ritrovato la vittoria sul difficile campo di Frosinone, battendo la squadra di Eusebio Di Francesco con un pirotecnico 2-3. Nonostante il brivido finale, i brianzoli hanno dimostrato di avere soluzioni offensive molto interessanti, con Valentin Carboni che sta iniziando ad avvicinarsi alla porta con maggiore continuità. Quest’ultimo, tra l’altro, è uno degli ex della sfida, al pari di Caldirola e Carlos Augusto.

L’Inter di Simone Inzaghi, tallonata dalla Juventus di Max Allegri, non può permettersi passi falsi, se vuole difendere il primato in classifica. Attacco nelle mani di Lautaro Martinez, capocannoniere della Serie A e assoluto trascinatore dei nerazzurri, anche nei momenti più complicati. Dopo le polemiche che hanno accompagnato il successo interno con il Verona, per l’Inter è tempo di avvicinarsi nel migliore dei modi alla nuova edizione della Supercoppa Italiana.


Precedente Serie A, 20ª giornata: probabili formazioni Successivo Napoli-Salernitana ore 15: dove vederla in tv, streaming e formazioni