MoMap Napoli, la prima coppa non si scorda mai. “Il trionfo della famiglia Perugino”

UN PROGETTO CHE PARTE DA LONTANO

“Abbiamo coronato un sogno di un progetto di quartiere nato nel 2013. Il nostro successo parte da lontano: cuore, lavoro e sacrificio, i valori della nostra famiglia”. Precedenti in campionato e una classifica che vedeva l’Olimpus Roma primo con 16 punti di vantaggio proprio sul Napoli, sono stati azzerati a Policoro. Una finale dominata grazie al dinamico duo Salas e Borruto, la classica partita perfetta. “Sapevo di avere un gruppo forte – chiosa il presidente – eravamo pronti a vincere. L’ottima prestazione di mio figlio è un esempio per tutti, nonostante quel cognome pesante”.

UNA COPPA ITALIA MERITATA

Salas e Borruto gli alfieri di Fulvio Colini che danno scacco matto ai Blues di D’Orto. La tripletta di Bolo che sentenzia la finale grazie alla strategia dello Special One che ha sorpreso i capitolini. Ma sul 6-3 del Napoli c’è una grande prestazione di Nando Perugino, che cancella un certo Fortino. “Rodolfo lo conosco da tempo, ma sia lui che De Oliveira (il pivot di quell’Ecocity Genzano travolto 5-0 in semifinale, ndr) li ho studiati tanto nelle ultime settimane – conclude il capitano – mi sono meritato questa coppa. Continuerò a lavorare per migliorarmi, l’appetito vien mangiando”.

FINAL FOUR COPPA ITALIA SERIE A – PALAERCOLE – POLICORO

SEMIFINALI – VENERDÌ 22 MARZO
1) ECOCITY GENZANO-MOMAP NAPOLI FUTSAL 0-5
2)
 OLIMPUS ROMA-L84 3-2

FINALE – DOMENICA 24 MARZO
MOMAP NAPOLI FUTSAL-OLIMPUS ROMA 6-3

MOMAP NAPOLI-OLIMPUS ROMA 6-3 (4-1 p.t.)
MOMAP NAPOLI FUTSAL: De Gennaro, Perugino, Borruto, Salas, Bolo, Ercolessi, De Luca, Mancuso, Colletta, De Simone, Saponara, Caio. All. Colini

OLIMPUS ROMA: Ducci, Tres, Cutrupi, Fortino, Dimas, Gabriel, Isgrò, Ceccarelli, Marcelinho, Biscossi, Cutruneo, Rodriguez. All. D’Orto

MARCATORI: 0’45” p.t. Borruto (N), 9’38” Dimas (O), 13’02” Mancuso (N), 16’27” Bolo (N), 19’58” Bolo (N), 4’35” s.t. Marcelinho (O), 6’05” Borruto (N), 16’11” Marcelinho (O), 18’05” Bolo (N)

AMMONITI: Rodriguez (O), Dimas (O), Bolo (N), Fortino (O), Cutrupi (O), Marcelinho (O), Mancuso (N), Colletta (N)
ESPULSI: al 18’59” del p.t. Fortino (O) per somma di ammonizioni

ARBITRI: Nicola Maria Manzione (Salerno), Chiara Perona (Biella), Simone Zanfino (Agropoli) CRONO: Luca Paverani (Roma 2)

ALBO D’ORO COPPA ITALIA SERIE A
1985/1986
 Canottieri Aniene, 1986/1987 Canottieri Aniene, 1987/1988 Eur Olimpia Roma, 1988/1989 Roma RCB, 1989/1990 Roma RCB, 1990/1991 Torrino, 1991/1992 Torrino, 1992/1993 Torrino, 1993/1994 Torrino, 1994/1995 Torrino, 1995/1996 Torino, 1996/1997 Torino, 1997/1998 Lazio, 1998/1999 Lazio, 1999/2000 Genzano, 2000/2001 Augusta, 2001/2002 Prato, 2002/2003Lazio, 2003/2004 Prato, 2004/2005 Nepi, 2005/2006 Luparense, 2006/2007 Montesilvano, 2007/2008 Luparense, 2008/2009Arzignano, 2009/2010 Marca, 2010/2011 Lazio, 2011/2012 Asti, 2012/2013 Luparense, 2013/2014 AcquaeSapone, 2014/2015 Asti,2015/2016 Pescara, 2016/2017 Pescara, 2017/2018 AcquaeSapone, 2018/2019 AcquaeSapone, 2019/2020 non assegnata, 2020/2021 Italservice Pesaro, 2021/2022 Italservice Pesaro, 2022/2023 Real San Giuseppe, 2023/2024 MoMap Napoli Futsal


Precedente Milan, colpaccio dalla Fiorentina: lo ha scelto Ibra Successivo Roma, Paredes a casa di LeBron James e dei Lakers con l'Argentina

Lascia un commento