Mkhitaryan, la linea retta della Roma tra il sogno e la vittoria

Versatile, esperto, veloce: l’asso armeno ha lavorato con Lucescu, Klopp, Mourinho, Wenger, Emery e appreso la semplicità della fantasia. E che equilibrio con Pedro e Dzeko

Mkhitaryan è una linea retta. È la strada più breve per passare da una teoria a un risultato. È un esercizio infinito di pensiero, da ogni posizione. È geometria: la disciplina che allena l’ingegno e la libertà di voler insegnare la verità.

Precedente Probabili formazioni Sassuolo Milan/ Quote: Locatelli è squalificato Successivo Un Abisso di errori. Per i vertici arbitrali, gestione sbagliata in Roma-Toro