Mkhitaryan, il messaggio a Felix: “Ora non perdere la testa, hai solo 18 anni”

ROMA – Felix salva la Roma. Entrato al 75′ al posto di uno spento Shomurodov, il diciottenne è stato il man of the match con una doppietta realizzata nell’ultimo quarto d’ora che ha regalato i tre punti alla squadra di Mourinho. Il ragazzo ghanese è diventato il primo giocatore nato dopo l’1/1/2003 ad aver segnato un gol in Serie A. Al termine del match Mkhitaryan è intervenuto ai microfoni di Dazn per commentare il match.

Ti sei ripreso la Roma?
“Ringrazio il mister e i compagni, abbiamo fatto di tutto per vincere questa partita, menomale che abbiamo migliorato nella ripresa e abbiamo vinto”.

Felix Afena-Gyan ha risolto il match: che consiglio gli dai?
“Non deve perdere la testa, ha 18 anni ed è importante che impari a lavorare. Ha fatto due gol, ma non vuol dire che la carriera sia in discesa, deve lottare, prendere fiducia e aiutare la squadra. Deve fare lo stesso”.

Che tipo di campionato può fare la Roma?
“Le aspettative sono sempre alte, avevamo l’obiettivo di entrare in Champions League e quello vogliamo fare. Le squadre perderanno punti, noi dobbiamo capire che possiamo giocare meglio. Abbiamo perso tanti punti nel mese scorso, dobbiamo avere la testa sempre alta e vincere le prossime partite”.

Farete un regalo a Felix?
“Secondo me deve regalare lui qualcosa a noi (ride, ndr)”.

L'incredibile serata di Felix: doppietta al Genoa, la Roma vince

Guarda la gallery

L’incredibile serata di Felix: doppietta al Genoa, la Roma vince

Precedente Shevchenko e il regalo a Mourinho negli spogliatoi Successivo Roma, Mourinho rivela: "I gol di Felix? Gli regalerò le scarpe da 800 euro"

Lascia un commento