Milinkovic-Lazio, l’anno dei saluti? Lotito non tratta per meno di 70 milioni

Società e giocatore d’accordo da tempo: via solo in caso di proposte adeguate. L’agente del serbo sta lavorando per portare al club una cifra congrua. Il più interessato è il Manchester United, che però sarebbe pronto a offrire 50 milioni. Troppo pochi

Nessuna nuova, buona nuova. A Formello, per quel che riguarda Milinkovic, ragionano così. Ma sono pronti anche a valutare eventuali novità di mercato. Il presidente Lotito ha promesso al giocatore che, di fronte a un’offerta congrua e che gli consenta di fare il salto di qualità, lo lascerà andare. Milinkovic sogna di giocare la Champions e spera di farlo con continuità. Su di lui c’è da tempo il Psg, che però non ha ancora recapitato offerte ufficiali alla Lazio. Kezman, agente del giocatore, è convinto di riuscire a presentarsi ad agosto con un’offerta di circa 50 milioni. Pochi per Lotito che parte da una valutazione di 80 e che non vuole scendere sotto i 70.

Contratto

—  

La situazione è piuttosto intricata. Milinkovic ha infatti il contratto in scadenza nel 2024 e, al momento, non avrebbe intenzione di rinnovarlo ulteriormente. Avendo già compiuto 27 anni sa bene che se restasse più di altre due stagioni alla Lazio (quindi oltre i 29 anni) farebbe fatica a trasferirsi a un top club europeo. Nella prossima estate, a un anno dalla scadenza del contratto, il valore del suo cartellino scenderebbe e la Lazio, per non perderlo a zero, potrebbe decidere di cederlo a una cifra più bassa rispetto a quella che chiede attualmente. Al tempo stesso però Milinkovic sa che, per quanto Sarri, compagni e tifosi facciano il tifo per la sua permanenza, in questa sessione di mercato Lotito non ha fissato una data entro la quale cederlo: di fronte a una buona offerta potrebbe farlo partire anche negli ultimi giorni di mercato, motivo per il quale Kezman sta cercando un’offerta che convinca il presidente della Lazio.

Interesse

—  

Il club più interessato al momento è il Manchester United, che dopo la cessione di Pogba e il rifiuto incassato da Frenkie de Jong, deve ancora sistemare il centrocampo. Per ora i Red Devils non avrebbero intenzione di mettere sul tavolo più di 50 milioni, cifra che Lotito non intende prendere in considerazione. Piuttosto che cedere il giocatore a un prezzo inferiore ai 70 milioni Lotito preferisce tenerlo, consapevole del legame che lega Milinkovic alla piazza. Anche per questo a Formello vanno avanti con il vecchio adagio: nessuna nuova buona nuova.

Precedente Juve, tutte le piste per il nuovo attaccante. E spunta anche Mertens... Successivo Diallo, Milan e Psg trattano per trovare la formula migliore

Lascia un commento