Milik, valigie già pronte: il Marsiglia lo ha “liberato” dal Napoli. E la Juve…

L’avventura dell’attaccante polacco in Francia potrebbe durare soltanto sei mesi: all’Olympique è diventato subito un titolare, ma i bianconeri continuano a tenerlo d’occhio e la spesa non sarebbe eccessiva

Neanche il tempo di posare le valigie, che è già arrivato il tempo di partire. È la strana parabola di Arkadiusz Milik arrivato solo a gennaio a Marsiglia, e pronto a lasciare la Ligue 1 a giugno. Questo lo scenario evocato dall’Equipe che include tra le possibili destinazioni anche la Juventus, secondo un articolato gioco delle parti.

Trattativa

—  

Per il club bianconero comunque non si tratta di una priorità, anche se d’estate, la trattativa per un trasferimento in bianconero, posticipato di un’annata, era tramontata all’ultimo. Anche perché nel frattempo, scrive l’Equipe, il polacco ha dovuto reagire al rischio di perdere il treno della nazionale e dell’Europeo. Così, quel che sembrava un frutto proibito per le limitate casse del Marsiglia, è diventato invece un’opportunità grazie alla trattativa del neo-presidente Pablo Longoria. L’ex capo scout della Juventus è riuscito a ottenere un prestito di 18 mesi, dopo un rinnovo di Milik fino al 2022 con il Napoli, nonostante i disaccordi di fondo sulla gestione dei diritti di immagine. Un litigio che aveva spinto la società di De Laurentiis a marginalizzare il polacco.

Contatti

—  

Passando invece in Francia, l’attaccante si è aperto la strada non solo per staccarsi dal club partenopeo, – da cui il Marsiglia potrebbe riscattarlo con una decina di milioni, bonus inclusi -, ma pure per trovarsi un’altra maglia, grazie a una clausola di rivendita immediata a 12 milioni. Cifra compatibile con un mercato di crisi per una punta in cerca di riscatto, subito impostosi come titolare al centro dell’attacco marsigliese. In piena sintonia tra l’altro con Thauvin che invece va a scadenza, ma sembra intenzionato a rinnovare, nonostante qualche contatto invernale con il Milan, oltre che con Siviglia, Leicester e Crtystal Palace.

Precedente Juve, Annus Pirli Successivo Juve, tieniti Pirlo. Ma prendigli anche Pogba

Lascia un commento