Milan-Toro, primo round. Ai granata l’impresa al Meazza non riesce da 35 anni

Sabato di fronte in campionato, martedì il bis in Coppa Italia. L’ultimo k.o. interno rossonero nel 1985

Sabato sera scatta il doppio round tra Milan e Torino. Si gioca per la diciassettesima giornata del campionato, mentre martedì (sempre al Meazza) varrà il quarto di finale di Coppa Italia contro la vincente di Fiorentina-Inter. Rossoneri chiamati alla riscossa dopo il k.o. con la Juve, ma l’infermeria sarà ancora piena. Toro terz’ultimo e affamato di punti.

Da 35 anni

—  

Il Milan è rimasto imbattuto in 23 delle ultime 25 gare di campionato contro il Toro (12vittorie e 11 pareggi), ma le uniche due sconfitte sono arrivate nei tre precedenti più recenti. Milan comunque imbattuto da 24 gare interne contro i granata e in 17 occasioni non ha nemmeno subito gol. L’ultimo successo esterno dei granata contro i rossoneri risale al marzo 1985, 1-0 firmato da Schachner. Il Torino ha vinto 3-0 l’ultima partita fuori casa e non vince due gare esterne di fila dal novembre 2019, quando riuscì per l’ultima a tenere anche la porta inviolata per due trasferte consecutive in Serie A.

Giampaolo

—  

Il Milan ha incassato almeno due reti in tutte le ultime tre gare casalinghe: non arriva a quattro di fila con due o più gol al passivo dal 1950. Il Torino per contro ha subito ben 20 gol nell’ultima mezz’ora di gioco, almeno sei più di ogni altra squadra in questo campionato. Sulla panchina del Toro c’è l’ex Giampaolo, l’allenatore con la media più bassa di punti a partita sulla panchina del Milan negli anni 2000 in Serie A: 1.29 (7 sconfitte, 3 vittorie e 4 pareggi).

D’acciaio

—  

Tra i giocatori attualmente in A, Kessie è quello che ha disputato più gare (23) in questa stagione considerando tutte le competizioni. Il Meazza potrebbe diventare lo stadio in cui Belotti ha segnato più gol in trasferta in Serie A, al pari dell’Olimpico – cinque gol nel primo, sei nel secondo.

Precedente AUDIO Calciomercato: da Pellè a El Shaarawy, le ultimissime Successivo Aumento contagi Covid per morte Maradona?/ La figlia Giannina: "Non incolpate papà"

Lascia un commento