Milan, tifosi entusiasti: per la prima a San Siro attesi in 70mila

La squadra piace, i milanisti rispondono. Abbonamenti chiusi a quota 40mila, contro l’Udinese sabato 13 previsto il boom

Il milanista ha passato dieci anni a intristirsi, tra ricordi del passato, gioie effimere (rapide ed effimere) e tante delusioni. Normale che ora non consideri il 22 maggio l’inizio e la fine della sua liberazione. Vuole continuare a festeggiare e c’è di più: si è innamorato di questa squadra.

Le storie d’amore tra un gruppo e i suoi tifosi sono banalmente legate ai risultati – se si vince, tutti contenti – ma a volte scatta qualcosa di speciale. E il Milan di Pioli ha tutto per essere amato. Ha regole chiare sul mercato, imposte con Donnarumma e continuate con Calhanoglu e Kessie. Dà sempre una chance ai ragazzi, come piace alla gente. In campo gioca bene, si sacrifica come chiedono gli abbonati e vince le partite importanti, quelle che cambiano i lunedì in ufficio con i vicini di scrivania. Simbolo di tutto questo, Sandro Tonali, un ragazzo milanista che per il Milan ha detto no all’Inter e si è tagliato l’ingaggio. Serve altro?

Grande attesa

—  

Mettendo assieme tutto questo e il grande precampionato, si scopre che l’attesa per Milan-Udinese del 13 agosto è già alta. Il Milan ha chiuso la campagna abbonamenti a quota 40mila e per la prima di Serie A si aspetta 70mila milanisti a San Siro. Non lontano da un tutto esaurito che non pare probabile ma nemmeno impossibile. Insomma, è presto per tirare somme ma la linea è tracciata. Il pubblico di San Siro è stato uno dei segreti per lo scudetto del Milan 2022 e non c’è motivo di pensare che l’atmosfera cambi dopo questa estate di partite incoraggianti. E se solo De Ketelaere il 13 agosto si allacciasse le scarpe, gradisse l’ambiente e regalasse un gol o un assist beh… saranno fuochi d’artificio anticipati.

Precedente Serie C, Ufficiale: Fabio Rebuffi nuovo allenatore dell'Alessandria Successivo Cosa non si fa per un Milinkovic: le divertenti promesse dei tifosi Juve

Lascia un commento