Milan, Tatarusanu sempre più una certezza

MILANO – Una parata che lo ha consegnato alla storia del Milan. Il rigore neutralizzato da Tataruasanu a Lautaro Martinez è stato il primo che un portiere rossonero sia riuscito a fermare in un derby da 40 anni. Niente male per un elemento come Tatarusanu, fino all’infortunio di Maignan ritenuto quasi più un esubero che una risorsa, dopo le incertezze palesate la scorsa stagione. Dopo il ko del collega francese, però, il romeno ha saputo far valere l’esperienza e, dall’alto dei suoi 35 anni, è riuscito a mettersi alle spalle le critiche e a far ricredere anche i più scettici. Alla ripresa il portiere rossonero affronterà il suo passato: quella Fiorentina che lo vide protagonista tra il 2014 ed il 2017 e con cui, a fine 2015, assaporò per la prima volta la vetta del campionato italiano. Di sicuro a difendere la porta del Diavolo contro la Viola ci sarà Tatarusanu, anche se Mirante scalpita: fino al rientro di Maignan (a gennaio) la concorrenza tra i due spingerà il titolare a dare il meglio di sé.

Milan-Inter, pari e rimpianti: il derby finisce 1-1

Guarda la gallery

Milan-Inter, pari e rimpianti: il derby finisce 1-1

Precedente Zaniolo e le ginocchia, che sfortuna: anche la sorella operata al menisco Successivo Milinkovic senza limiti: è lui il leader della Lazio e della Serbia “mondiale”

Lascia un commento