“Milan, Tanganga si allontana: c’è la concorrenza di Celtic e Monaco”

Il nome di Japhet Tanganga non figura tra i giocatori che il Tottenham ha inserito nella lista degli esuberi da vendere per accumulare il tesoretto necessario per piazzare gli ultimi colpi in entrata, come richiesto da Antonio Conte.

Milan, si tratta per Tanganga

Tale notizia non è certo positiva per il Milan, che ha individuato il possente difensore inglese classe ’99 come il rinforzo ideale per completare il pacchetto dei centrali per la stagione 2022-’23 ormai alle porte. Ciò non vuol dire che gli Spurs non siano disposti a privarsi del giocatore, che non rientra tra le prime scelte dello stesso Conte, comunque disposto a tenerlo in rosa in vista dei tanti impegni che attendono il club del North London tra Premier, Champions, FA Cup e Coppa di Lega, ma per disfarsi del giocatore la società non pare disposta a prendere in considerazione l’ipotesi del prestito.

Il programma delle amichevoli estive: tutte le date e gli orari

Guarda la gallery

Il programma delle amichevoli estive: tutte le date e gli orari

“Celtic e Monaco chiedono informazioni per Tanganga”

Tanganga sta infatti attirando l’interesse di diverse altre società: secondo quanto riportato da ‘L’Express’ anche Celtic, Bournemouth e Monaco hanno chiesto informazioni al Tottenham. A Londra quindi si pregusta già un’asta inattesa per un giocatore che è sceso in campo solo 19 volte nella scorsa stagione tra tutte le competizioni, appena 11 in Premier, ma che viene evidentemente visto un potenziale crack per mezzi fisici, duttilità e margini di crescita.

Milan, N’Dicka alternativa a Tanganga

Lanciato in prima squadra da José Mourinho nel 2019, ma poi finito rapidamente ai margini delle gerarchie, Tanganga ha subito nella scorsa stagione un infortunio al ginocchio dal quale sembra essersi ripreso. Il Milan ha finora proposto al Tottenham un prestito con diritto di riscatto, mentre gli Spurs hanno rilanciato chiedendo l’obbligo. La concorrenza di altre società europee potrebbe spingere i rossoneri a cambiare obiettivo, con il francese Evan N’Dicka dell’Eintracht Francoforte prima alternativa.

Japhet Tanganga, una scommessa per Maldini e Massara

Guarda il video

Japhet Tanganga, una scommessa per Maldini e Massara

Precedente "Ronaldo e Georgina vogliono la Spagna: pronto taglio all'ingaggio per l'Atletico" Successivo Mané eletto miglior giocatore africano: battuto ancora Salah

Lascia un commento