Milan-Tanganga: pista sempre calda. Ma va trovata la formula col Tottenham

La dirigenza rossonera incontrerà presto l’agente del giocatore e anche Paratici, il d.g. degli Spurs, per provare a definire il prestito del centrale inglese

In attesa di sferrare l’assalto decisivo per il trequartista Charles De Ketelaere, il Milan prova a portarsi avanti e a chiudere per il difensore che in rosa dovrà sostituire Alessio Romagnoli. Il nome caldo in queste ore è quello di Japhet Tanganga, 23enne centrale inglese del Tottenham: il suo agente De Fanti – oggi a Glasgow per altri impegni col Celtic – sarà operativo a Milano nei prossimi giorni (domani o giovedì). E Casa Milan – o all’hotel Palazzo Parigi, sede di molti meeting di mercato – sarà il luogo in cui parlare col d.t. Maldini e il d.s. Massara.

Formula

—  

L’accordo col giocatore, però, non è l’unico ostacolo da superare per assicurarsi Tanganga. Va studiata la formula col Tottenham, proprietario del cartellino. Il Milan vorrebbe il prestito con diritto di riscatto, ma tutto quanto deve essere definito col d.g. degli Spurs Fabio Paratici. E non è escluso che anche lui veda la dirigenza rossonera a breve – anche se non avverrà nella giornata di oggi – per capire se i campioni d’Italia siano realmente intenzionati a dare l’assalto al difensore. Di sicuro, la volontà del giocatore avrà un peso importante. E Tanganga, stando a quanto trapela, gradisce la destinazione Milan più di ogni altra.

Precedente Napoli a caccia di lottatori: nel mirino Simeone e Nandez Successivo Cantante, modella, influencer da 6 milioni di follower... Tutto su Lady Dybala

Lascia un commento