Milan, summit fissato con l’agente di Adli: i due scenari per gennaio

Talento puro. Dalle parti di Milanello si usano queste due parole per descrive Yacine Adli. Piedi che sanno disegnare calcio ai quali va aggiunta la giusta conoscenza dei ritmi del calcio italiano. Fin qui una sola partita da titolare a Verona e alcuni spezzoni di partita per l’ex Bordeaux che sta trovando più di una difficoltà a ritagliarsi uno spazio importante nelle rotazioni di Stefano Pioli.

Ascolta “Milan, summit fissato con l’agente di Adli: i due scenari per gennaio” su Spreaker.

COSA CAMBIA A GENNAIO L’idea del Milan è quella di continuare il percorso di ambientamento in rossonero anche nei prossimi mesi. Adli è un giocatore sul quale Maldini e Massara credono fortemente specialmente per il futuro. Ma a gennaio non si possono escludere delle soluzioni diverse, specialmente se dovesse essere il ragazzo a chiedere di andare a giocare in prestito. In tal senso sarà fondamentale il prossimo summit con l’agente Sissoko: sul tavolo della discussione ci sarà sia la situazione di Adli che il rinnovo del contratto di Bennacer. Due giocatori che il Milan considera centrali nel progetto.

Precedente Calaiò: "Osimhen è fortissimo, ma preferisco Simeone per un motivo" Successivo Sampdoria, Il Secolo XIX: "Winks sarà operato alla caviglia. In campo fra tre mesi"

Lascia un commento