Milan, si accende il mercato: assalto a Rabiot

Sembra essere arrivato il momento che il calciomercato del Milan si accenda definitivamente. Dopo un mese di giugno un po’ soporifero, infatti, la dirigenza rossonera proverà a piazzare in tempi brevi i primi colpi da regalare a Paulo Fonseca, al lavoro sui campi di Milanello dal prossimo 8 luglio.

Milan, Fofana in pole

Innanzitutto, si sta avvicinando al Milan Youssouf Fofana, centrocampista francese in forza al Monaco. Il club monegasco lo valuta circa 25 milioni di euro, ma l’ad Furlani, facendo leva sul contratto del classe 1999 in scadenza tra un anno esatto, vuole portarlo a Milano per una cifra che non superi i 18 milioni di euro; la concorrenza c’è, ma né il Psg né alcuni club di Premier League sono così decisi come il Milan, che offrirebbe al giocatore un posto da titolare come mediano sia in caso di 4-2-3-1 che di 4-3-3. La distanza non è, dunque, insormontabile e, per colmarla, potrebbe essere decisiva la volontà dello stesso Fofana, al momento impegnato con la Francia agli Europei. Chi deciderà il suo futuro proprio al termine della competizione in Germania é Adrien Rabiot. Il Milan, dopo aver avuto contatti con la madre-agente Veronique, tiene monitorato l’evolversi del suo rapporto con la Juventus, destinato a concludersi a causa del mancato rinnovo. Non è da escludersi che, in caso di confermato addio tra Rabiot e i bianconeri, il Milan faccia una proposta ufficiale al francese per portarlo in rossonero a parametro zero. Restano vivi per il centrocampo i nomi di Hojbjerg e di Wieffer.

Milan, le altre piste di mercato

Tra le richieste di Paulo Fonseca c’è anche quella di un terzino destro. Il nome in cima alla lista é quello di Emerson Royal, esterno del Tottenham destinato a lasciare Londra per una cifra intorno ai 20 milioni; il classe 1999 ha “chiamato” il Milan con una intervista nei giorni scorsi, confermando l’interesse e la trattativa, la quale, però, non dovrebbe subire accelerate prima che la dirigenza di via Aldo Rossi chiuda il centrocampista e la nuova punta. Ed ecco il tema più spinoso. La trattativa per Zirkzee, ad oggi, resta sempre bloccata dalla richiesta di 15 milioni di commissioni dell’agente Kia Joorabchian e, nelle ultime ore, si è complicata a causa delle voci dall’estero che vorrebbero lo United pronto a pagare la clausola rescissoria da 40 milioni; interessato anche il Bologna, ancora speranzoso di poter trattenere per un altro anno il gioiello olandese. Occhio a cosa accadrà dal 1 luglio da quando, cioè, sarà possibile usufruire della già citata clausola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Juve, Rabiot saluta: in arrivo c’è Thuram Successivo Inghilterra-Slovacchia diretta Euro 2024: quando si gioca, orario, dove vederla in tv e streaming

Lascia un commento