Milan, serve l’impresa: solo k.o. con l’Atletico e nessun successo in Spagna dal 2009

I rossoneri sono spalle al muro nel girone di Champions League e hanno sempre perso nei tre precedenti contro i Colchoneros

In Champions League il Milan ha di fronte a sé una montagna da scalare. La situazione nel girone B è complicatissima per i rossoneri, ultimi in classifica con un solo punto conquistato dopo quattro giornate. L’aritmetica, però, non condanna ancora il Diavolo: dopo la sconfitta di Firenze (4-3), gli uomini di Stefano Pioli sono chiamati all’impresa sul campo dell’Atletico Madrid. Con un successo, il Milan aggancerebbe i Colchoneros in classifica, mentre il Porto (ora a +4 dai rossoneri) dovrà vedersela con il lanciatissimo Liverpool. La sfida di Madrid è in programma mercoledì 24 novembre alle 21: qui si deciderà tutto, o quasi.

i risultati

—  

Il Milan sta affrontando la fase più complicata di questo inizio di stagione. Il calendario continua a presentare insidie al Diavolo, che non è riuscito a vincere nelle ultime tre partite giocate: pareggi contro Porto e Inter prima della sosta (entrambi 1-1) e sconfitta sul campo della Fiorentina nella 13ª giornata di Serie A. L’ultima vittoria è quella dell’Olimpico contro la Roma, il 31 ottobre. Dall’altra parte ci sarà la quarta forza del campionato spagnolo: l’Atletico ha conquistato 26 punti in 13 giornate ed è a -4 dal Real Madrid, capolista. Nell’ultimo turno è arrivata la vittoria di misura in casa contro l’Osasuna: 1-0 grazie al gol nel finale di Felipe. Un successo arrivato dopo un punto in due partite tra Liverpool (2-0 per i Reds) e Valencia (3-3 prima della sosta).

i precedenti

—  

Atletico Madrid e Milan si ritrovano dopo la sfida di San Siro del 28 settembre, con i rossoneri avanti grazie a Leao e stoici in 10 contro 11, prima che le reti di Griezmann e Suarez gelassero San Siro. Considerando anche il doppio confronto negli ottavi di finale della stagione 2013/14, il Milan ha sempre perso in Champions League contro i Colchoneros: allora finì 1-0 a San Siro (gol di Diego Costa) e 4-1 in Spagna, con gli uomini di Simeone devastanti dopo il pareggio di Kakà. I rossoneri non vincono in terra spagnola dal 21 ottobre 2009, tra Champions ed Europa League: 3-2 al Bernabeu con gol di Pirlo e doppietta di Pato.

Precedente Chelsea, Tuchel: "Lukaku? Valuteremo coi medici. Anche Havertz in dubbio" Successivo Felix Afena Gyan, svelato il modello di scarpe da 800 euro che gli regalerà Mourinho

Lascia un commento