Milan-Roma, Mourinho: “Il Var ha fatto il fenomeno”

MILANO – E’ un Mourinho amareggiato per la brutta prestazione dei suoi e polemico con l’arbitraggio quello che si presenta ai microfoni di Dazn per commentare la sconfitta della Roma, battuta 3-1 a San Siro dal Milan di Pioli. ” Siamo sempre stati in partita anche sul 2-0, finchè Karsdorp non è stato espulso. Però a livello tecnico abbiamo sbagliato le basi: se vedi il gol subìto, l’ultimo rigore, sono solo gli esempi più chiari di come perdiamo palle malamente anche con passaggi facili. Però se devo parlare di aspetti tecnici voglio parlare anche di arbitro e Var. Non riesco a capire se è rigore il primo, non si vede veramente un contatto. Ha fermato il gioco Aureliano da casa, ho chiesto di vedere una clip sul rigore perchè i miei analisti non l’hanno trovata. Se paragoniamo questa situazione a quella di Zaniolo o Ibanez, devi dare tre rigori. Io non ne avrei dato nessuno. Siamo sempre noi gli sfortunati a livello arbitrale”.

Milan-Roma 3-1, tabellino e statistiche

Milan-Roma 3-1: Mourinho ko, Karsdorp e Mancini saltano la Juve

Mourinho: “Creiamo noi stessi occasioni per gli avversari”

“Il Var in questi casi dovrebbe lasciar andare, in situazioni così al limite deve decidere l’arbitro, altrimenti si vuole fare i fenomeni, afferma Mourinho. “Non voglio nascondere la nostra partita scialba a livello tecnico, ma ci sentiamo sfavoriti dall’arbitraggio. Le nostre qualità e i torti arbitrali ci danno questa classifica, siamo una squadra di media qualità che potrebbe avere 6-7 punti di più, ma siamo lì. Se guardo i gol subiti sono esempi chiari di come tu stesso crei occasioni per gli avversari, con un passaggio o un’uscita sbagliata in contropiede. Quando esco da qua, però, già sull’aereo inizio a pensare alla prossima partita, abbiamo difficoltà ma cercheremo di migliorare anche attraverso il mercato“. 

Precedente Milan, Pioli: "Tonali strepitoso. Per lo Scudetto serve continuità" Successivo Spezia-Verona, le pagelle: Caprari è l'uomo in più, 7,5. Agudelo combina poco: 5

Lascia un commento