Milan, RedBird parte da… +40: sono i ricavi minimi per la Champions

La cifra (40 milioni) può variare per piccole oscillazioni legate al calcolo del market pool e al ranking storico. A questa somma, naturalmente, si aggiungerà la quota-premio legata ai risultati

Definirlo tesoretto sarebbe improprio, perché si tratta di introiti che sono conseguenza del piazzamento in campionato, non frutto di particolari risparmi o di cessioni. Averli a disposizione, però, fa bene sia alla cassa sia al bilancio. Sono i ricavi derivanti dalla qualificazione in Champions League, che oggi rappresentano il vero spartiacque tra i club con più disponibilità economica e quelli che devono allestire la rosa con risorse molto minori. Il Milan, per la seconda stagione consecutiva, sarà in Champions League, come da primo comandamento della gestione Elliott. E ora che il fondo di Singer sta passando la mano – pur conservando una quota di minoranza -, RedBird può raccogliere i frutti del lavoro della gestione precedente, usandolo come base da cui partire.

I fattori

—  

Al momento, è ovviamente impossibile quantificare la cifra che deriverà dai bonus legati ai risultati, come non è quantificabile l’apporto in termini d’incassi derivante dalla vendita di biglietti e mini-abbonamenti per le partite. Parlando di ricavi minimi, c’è invece certezza sui 15,64 milioni del bonus partecipazione. Il ranking storico si attesta poco sotto i 15 milioni e i due market pool combinano per circa 10, anche qui con qualche oscillazione che rende impraticabile l’ottenimento di una cifra esatta. Volendo dare una stima, siamo sui 40 milioni: un bel premio d’ingresso, insomma.

La fascia

—  

L’auspicio è quello di poter migliorare quanto fatto nella stagione 2021-22, quando i rossoneri uscirono nella fase a gironi, chiudendo all’ultimo posto pur essendo rimasti in corsa per la qualificazione fino al secondo tempo del match conclusivo. La prima fascia che spetta di diritto ai campioni d’Italia nell’urna di Nyon dovrebbe proteggerli da un sorteggio infernale come quello che li ha inseriti in girone con Liverpool, Atletico Madrid e Porto l’anno scorso.

Precedente Mourinho: "Per qualche Einstein la stagione della Roma è stata brutta" Successivo Ufficiale: Milan a RedBird, per 1,2 miliardi di euro. "Onorati di far parte di questa illustre storia"

Lascia un commento