Milan, ragazzi da scudetto: Castillejo aveva un anno quando…

Contro il Torino i rossoneri ripartono dal quartetto con lo spagnolo, Leao, Brahim e Hauge: 22 anni e 7 mesi di media, l’età più bassa tra le capolista continentali

Più si alza l’asticella, più si abbassa l’età lì davanti. Perché il conto alla rovescia per rivedere Ibra il saggio al centro dell’area è vicino alla fine, ma i tempi non sono ancora del tutto maturi: “Ha lavorato in parte col gruppo, ma non credo ci sarà”, dice Pioli, più probabile vederlo martedì in coppa. E allora il Milan che stasera torna all’attacco dello scudetto dopo il primo k.o. con la Juve non potrà che essere verde, verdissimo. Castillejo, Brahim Diaz, Hauge e Rafael Leao il quartetto in cerca di gol contro il Torino: l’età media recita 22 anni e 7 mesi.

Precedente Genitori e figli in campo insieme? Incredibile ma vero (anche nel calcio) Successivo Quel Roma-Inter che divenne una rissa da saloon

Lascia un commento