Milan, Pioli tiene il punto: “Bicchiere mezzo pieno”

MILANO – “Il bicchiere è sicuramente mezzo pieno. Questo il giudizio ‘a caldo’ di Stefano Pioli dopo l’1-1 in un derby che ha visto l’Inter rammaricarsi per un rigore sbagliato da Lautaro e il suo Milan, ancora capolista a braccetto con il Napoli, imprecare nel finale per il palo colpito da Saelemaekers. “La partita è stata complicata – ha detto il tecnico rossonero dopo il match di San Siroma i miei giocatori sono stati generosi. Abbiamo sofferto un po’ troppo nei primi venti minuti della ripresa, ma abbiamo dimostrato di essere forti anche noi contro una squadra molto forte”.

Milan-Inter 1-1: statistiche e tabellino

“Mantenuto le nostre idee”

Un Diavolo diverso rispetto a quello che si era visto nella passata stagione: “Rispetto al derby dell’anno scorso, ora giochiamo le partite con più convinzione e qualità – ha spiegato Pioli -. Qualche difficoltà contro le avversarie forti ci sta, ma siamo stati ancorati al nostro coraggio. La reazione c’è stata, siamo andati sotto quando stavamo provando a gestire noi il match. Abbiamo mantenuto le nostre idee. Forse potevamo cercare di più Ibra e non sempre ci siamo riusciti. Poi però abbiamo combattuto pallone su pallone, soffrendo ma creando ancora qualcosa. In difesa abbiamo accettato tante volte il ‘due contro due’ contro grandi avversari. Abbiamo dimostrato grande volontà di portare a casa un risultato positivo”.

Milan-Inter 1-1: pari e rimpianti per Pioli e Inzaghi

Guarda la gallery

Milan-Inter 1-1: pari e rimpianti per Pioli e Inzaghi

“Ai nazionali chiedo di tornare sani”

Infine, una considerazione sulla profondità della rosa. “C’è una grande varietà di soluzioni anche dalla panchina, il club mi ha messo a disposizione un potenziale importante. Il recupero di Rebic è importantissimo perché riesce a strappare, aggredire e saltare l’uomo. Leao ha giocato sempre e si vede che è un po’ meno brillante del solito. Oggi sono entrati giocatori forti dalla panchina e ho la fortuna di allenare tanti. Ora un paio di giorni più rilassati prima della sosta, poi si riprende senza pausa fino a Natale. Ai miei giocatori – ha concluso Pioli – chiedo di lavorare bene in nazionale e di tornare sani.

Serie A, la classifica

Serie A, risultati e calendario

Precedente Serie A, la classifica aggiornata: in vetta tutto resta invariato, male Cagliari e Salernitana Successivo Lazio, ecco Zaccagni: "Ho tanta voglia di giocare"

Lascia un commento