Milan, Pioli: “Sono deluso, non si può perdere così”

MILANO – Due traverse fermano i campioni d’Italia. Dopo ventidue partite di campionato, il Milan cade contro il Napoli che conquista i tre punti e il primato in classifica condiviso con l’Atalanta. Il tecnico del Milan Stefano Pioli è deluso dalla sconfitta “C’è delusione – afferma l’allenatore milanistanon dovevamo perdere, la prestazione l’abbiamo fatta, in lungo e in largo. L’abbiamo persa perché nelle due aree di rigore non abbiamo messo quella determinazione che serve”.

Imbattibilità europea

“Ho una squadra forte – continua Pioli ai microfoni di Dazn – eravamo l’unica squadra imbattuta nei cinque maggiori campionati europei. Ed è un peccato aver perso questo primato con un’azione del genere: abbiamo portato troppi giocatori in aggressione sul possessore di palla, non abbiamo fatto in tempo a riempire l’area. In occasione del gol di Simeone dovevamo essere più lucidi”.

Simeone sembra il padre, che incornata! Milan ko, festa Napoli

Guarda la gallery

Simeone sembra il padre, che incornata! Milan ko, festa Napoli

L’accusa all’attacco

“E’ difficile imputare qualcosa alla nostra fase difensiva, anche se stiamo subendo qualche gol di troppo – ammette Pioli – per tutto quello che abbiamo prodotto, aver segnato un solo gol è troppo poco. Kjaer? L’ho tolto perché era ammonito, mentre Calabria aveva un affaticamento muscolare e sono stato costretto a sostituirlo. De Ketelaere? Ha fatto la miglior prestazione stagionale, gli va dato il tempo necessario, ma a me è piaciuto tantissimo: più avanti sarà determinane anche nella fase offensiva, ha giocato con qualità”.

Milan-Napoli 1-2: la risolve Simeone

Guarda il video

Milan-Napoli 1-2: la risolve Simeone

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Precedente Napoli, Simeone: "Non solo qualità, abbiamo voglia di vincere" Successivo Risultati Serie A, classifica/ Diretta gol live score: Napoli con l'Atalanta in vetta

Lascia un commento