Milan, per l’attacco occhi su Lang del Bruges. Scuola Ajax, ma c’è anche l’Arsenal

Il giocatore, classe 1999, è alla seconda stagione in Belgio, e si è fatto notare contro Psg e Lipsia in Champions League

Il suo nome era stato accostato al Milan già in passato e adesso torna di attualità: Noa Lang, centrocampista offensivo del Bruges, è finito nei radar rossoneri. In queste ore si è infatti parlato di contatti tra i dirigenti di via Aldo Rossi e l’agente del giocatore, classe 1999 che ha estimatori anche in Premier League, primo fra tutti l’Arsenal.

Versatile

—  

Lang, olandese cresciuto nell’Ajax, è un profilo versatile, che può ricoprire praticamente tutti i ruoli del trio di trequartisti schierato da Pioli alle spalle del centravanti. È alla sua seconda stagione in Belgio, e si è fatto notare contro Psg e Lipsia in Champions League (torneo in cui vanta già 11 presenze e un gol, avendovi giocato sia con l’Ajax due stagioni fa che con il Bruges nella stagione passata).

Taccuino belga

—  

Un profilo alla Milan, insomma, anche se la valutazione di mercato è già da big: siamo intorno ai 40 milioni. Lang piace ma non è l’unico giocatore seguito in Belgio: sui taccuini di Maldini e Massara ci sarebbe anche il nome di Yari Verschaeren, 20enne trequartista dell’Anderlecht. La caccia ai giovani di prospettiva rifornirà di nuovi talenti il club rossonero, come già accaduto nel 2020 con Saelemaekers?

Precedente Totti diventa promotore di auto elettriche: sarà testimonial per Volkswagen Successivo Inter, a gennaio le mosse per fare abbassare i costi. Sanchez in partenza

Lascia un commento