Milan, operazione rinnovi: prima Pioli, poi altri quattro

Il prolungamento dell’accordo con il tecnico è il preludio a quello dei protagonisti di questo ciclo: l’incontro con Raiola di ieri ha messo le basi per il nuovo contratto di Romagnoli. Ma non c’è solo lui

Alessandra Gozzini-Carlo Laudisa

19 novembre – Milano

Il Milan capolista è la conseguenza di un lavoro avviato nell’ottobre 2019, con Pioli che si stabilisce in panchina. La conferma per merito nell’estate del 2020, quando pareva che le strade dovessero dividersi, ha permesso di proseguire la ricostruzione: oggi il Milan poggia su basi solide.

Precedente Roma, Mou vuole un centrocampista: torna calda la pista Herrera Successivo DIRETTA ISL 2021 CON FEDERICA PELLEGRINI/ Video streaming tv: si va in acqua!

Lascia un commento