Milan, non solo mercato: resta il nodo Kessie

MILANO – Ufficializzato Pietro Pellegri e avvicinato sensibilmente il ritorno di Tiemoué Bakayoko, per il Milan resta ancora un (grosso) conto in sospeso: quello che riguarda il rinnovo di contratto di Franck Kessie (attualmente fermo ai box per infortunio), vero perno del centrocampo di Stefano Pioli. Il “Presidente” ha l’accordo in scadenza a giugno 2022, con il club rossonero che di certo non vuole perdere a parametro zero il suo terzo top dopo Donnarumma e Calhanoglu, ma neanche vuole svenarsi.

Milan, Pellegri: visite mediche e portiera bloccata

Guarda il video

Milan, Pellegri: visite mediche e portiera bloccata

Milan-Kessie, c’è ancora distanza

Da una parte si sostiene che l’agente dell’ivoriano, George Atangana, avrebbe chiesto un ingaggio da 7 milioni più 1,5 di bonus l’anno, portando Kessie ad un totale di 8,5 a stagione. Dall’altra, invece, che la richiesta sia sempre da 6,5 milioni con il Milan che si è spinto ad offrire un contratto da 5 milioni più bonus per cinque stagioni. Ad ogni modo, che sia vera una o l’altra, la distanza rimane: e firmare il rinnovo di Kessie, per Maldini, significherebbe mettere la classica ciliegina sulla torta di mercato rossonera.

Tuttosport League, iscrizioni aperte: schiera la tua formazione, vinci viaggi in Europa e buoni Amazon. Partecipa, è gratis!

Precedente Real Madrid, febbre Mbappé: è pronto a spendere una cifra record! Successivo Diretta Sorteggio Champions League 2021-2022: i gironi/ Streaming video e tv: fasce, calendario e date

Lascia un commento