Milan-Inter, il quiz: 10 domande sul derby che vale il tricolore

L’enigma, anzi l’enigmistica dello scudetto. Milan e Inter, divise da due punti, 77 a 75 a tre giornate dalla fine, si contendono il campionato. In attesa di Inter-Empoli (domani) e di Verona-Milan (domenica) giochiamo al quiz dello scudetto. Dieci domande e tre possibili soluzioni per ciascun quesito. Divertitevi anche voi

Sebastiano Vernazza

5 maggio – Milano

Ecco il quiz sulla volata scudetto tra Milan e Inter. Dieci domande da ui al tricolore

Domande

—  

1 Quante volte, nella Serie A girone unico, due squadre sono arrivate prime alla pari?

3) Quattro

2 Nell’attuale Serie A quale giocatore ha percorso in media più chilometri a partita?

A) Brozovic (Inter)

B) Tonali (Milan)

c) Barella (Inter)

3 Quante volte l’Inter ha pareggiato in casa con l’Empoli, avversario domani a San Siro?

4 Da quante giornate il Milan è imbattuto nell’attuale campionato di Serie A?

5 Quale milanista è 4° per dribbling nei 5 campionati top della stagione in corso?

A) Brahim Diaz

C) Hernandez

6 Nel campionato attuale quale squadra ha segnato più gol con i colpi di testa?

B) Juventus

7 Quale squadra della Serie A 2021-22 conta invece il maggior numero di tiri in porta?

B) Sassuolo

8 Quale giocatore di Milan o Inter ha effettuato più tiri in porta nella A in corso?

A) Lautaro (Inter)

B Leao (Milan)

c) Dzeko (Inter)

9 Chi è il giocatore che vanta il maggior numero di presenze nel derby di Milano?

A) Bergomi (Inter)

B) Paolo Maldini (Milan)

C) Xavier Zanetti (Inter)

10 Quale squadra, tra Inter e Milan, ha vinto il maggior numero di scudetti?

B) Sono alla pari

Risposte

—  

B) Non è remota l’ipotesi che Milan e Inter chiudano il campionato a pari punti. Nel caso lo scudetto andrebbe al Milan per miglior bilancio negli scontri diretti (un pari e una vittoria). Nella Serie A a girone unico (dal 1929) una sola volta due squadre hanno finito il campionato appaiate in testa. Accadde nel 1964 tra l’Inter di Helenio Herrera e il Bologna di Fulvio Bernardini. Allora la parità venne risolta con uno spareggio a Roma. Vinse il Bologna per 2-0, con autogol di Facchetti e rete di Nielsen.

A) Secondo i dati elaborati dalla Lega di Serie A, l’interista Marcelo Brozovic è il giocatore che nel campionato 2021-22 sta correndo di più. Brozovic vanta una media di 11,677 chilometri a partita. Nella top ten c’è un altro interista, Barella, 8° con 11,091. Il primo dei milanisti è Sandro Tonali ed è soltanto 48° con 10,290 chilometri.

B) Nel campionato di Serie A, Inter e Empoli, avversarie domani al Meazza, si sono affrontate per 13 volte a San Siro e non hanno mai pareggiato: 12 vittorie Inter, una del Empoli (nel 2004, 0-1, gol di Rocchi).

C) Soltanto il Liverpool, che non perde in Premier League da dicembre, ha una striscia di imbattibilità più lunga del Milan nei maggiori cinque campionati europei: in Serie A i rossoneri non perdono da 13 giornate (8 vittorie e 5 pareggi). L’ultima sconfitta il 17 gennaio, Milan-Spezia 1-2.

B) Rafael Leão è il quarto giocatore per dribbling riusciti nei maggiori cinque campionati europei in corso (Inghilterra, Spagna, Germania, Italia e Francia). Il portoghese ne ha inanellati 93. Meglio di lui hanno fatto soltanto Allan Saint-Maximin, francese del Newcastle in Premier League; Adama Traoré del Barcellona, nella Liga; e Kylian Mbappé, fuoriclasse francese del Psg. Leao, nato nel giugno del 1999, è il più giovane di questo quartetto. Non si può dire che il ragazzo di Pioli non sappia saltare l’uomo…

A) Secondo i dati della Lega di Serie A, l’Inter è la squadra che nell’attuale campionato ha segnato più gol di testa: finora sono stati 18 su un totale di 74. Al 2° posto Juve e Lazio con 13. Milan soltanto 14° con 5 su 61.

C) In base ai numeri forniti dalla Lega e dalla Opta, l’Inter è la squadra che per il momento ha indirizzato più tiri nello specchio della porta: finora sono stati 225. Al secondo posto c’è il Sassuolo con 197. Il Milan è settimo con 170. La percentuale di realizzazione è però quasi alla pari: quella del Milan è al 16%, quella dell’Inter al 17%. L’Inter ha colpito due legni in piu, 13 contro 11. Il conto dei gol dice Inter: 74 a 61 per i nerazzurri.

A) Lautaro Martinez è il giocatore delle due squadre di Milano con il più alto numero di tiri nello specchio: per ora sono stati 45 (dati Opta), per 17 gol realizzati. Dietro di lui c’è il compagno di squadra Dzeko con 37 (e 13 reti segnate). Il primo dei milanisti è Leao: 34 conclusioni in porta e 10 gol all’attivo.

B) Paolo Maldini del Milan è il calciatore con il maggior numero di presenze nella storia del derby di Milano: ne ha disputati 53. Poi due interisti, Javier Zanetti con 45 e Beppe Bergomi con 40. Il primo derby di Maldini nel dicembre 1985 (2-2), l’ultimo nel febbraio 2009 (sconfitta per 2-1).

C) L’Inter è davanti al Milan per numero di scudetti, 19 contro 18, motivo per cui sta per essere assegnato un titolo per niente banale. Se l’Inter vincerà il campionato, toccherà quota 20 e avrà diritto alla seconda stella sulla maglia. Se invece il Milan prevarrà, raggiungerà l’Inter a 19 scudetti.

Precedente Doping di stato e pillole blu: così la Roma si giocò la Coppe delle Coppe del 1980 Successivo L'altro 5 maggio: da Baggio a Bush, il mondo fuori dall'Olimpico

Lascia un commento